Manca poco meno di un mese a Natale, ma le celebrazioni già iniziano a farsi sentire. Ed ecco che, da ieri, al Museo Ferroviario di Pietrarsa è esposta la Natività più grande del mondo grazie alle statue della Sacra Famiglia.

 

Le imponenti riproduzioni con dimensioni ragguardevoli - San Giuseppe spicca su tutte con i suoi 4,20 metri di altezza, mentre la Madonna ne misura 3,40 - sono collocate nel padiglione delle ex caldarerie. E sono state realizzate da artigiani del centro storico napoletano nella Bottega d'arte Presepiale Cantone & Costabile, a pochi passi da via San Gregorio Armeno, meglio conosciuta come “la strada dei pastori”.

 

Non finisce qui: proprio in occasione del periodo delle Festività, nello stesso padiglione, è stata inaugurata una nuova mostra a tema, da visitare liberamente fino al 9 gennaio 2022 (durante i giorni di apertura del Museo). Protagoniste dell'esposizione opere prodotte dagli studenti del Liceo Artistico Don Lorenzo Milani di San Giovanni a Teduccio che, attraverso questo progetto, si sono avvicinati a una forma d’arte che affonda le radici nelle più antiche tradizioni dell’artigianato partenopeo.

 

Last but not least, sempre nello spazio espositivo Pietrarsa, tra antiche locomotive e vagoni, si possono ammirare due pregevoli rappresentazioni presepiali permanenti, opportunamente protette da  ampie vetrate. E che mostrano appieno i particolari e  la raffinata bellezza di pastori e scenografie ricostruite con grande cura.