Arte capitale con la mostra The World of Banksy – The Immersive Experience pronta a illuminare la Città Eterna, con le opere del famoso street artist britannico visitabili, dal 28 giugno al 27 novembre, alla Galleria Commerciale della stazione di Roma Tiburtina.

 

Il percorso propone oltre 100 murales e oggetti dell’artista inglese, ripercorrendo tutta la sua produzione: dalla primissima fase della sua carriera fino agli ultimi anni, dalle opere realizzate con la tecnica dei graffiti a mano fino a quelle fatte con lo stencil che consente una maggiore rapidità di esecuzione.

 

L'esposizione presenta il racconto su più livelli di una storia di oltre vent’anni e porta lo spettatore a immergersi in un mondo ricco di spunti di riflessione. Non manca una sezione virtuale, i-Banksy, dove le opere d’arte più iconiche dello street artist misterioso diventano animate grazie a brevi video che narrano la storia e la critica sociale dietro ai murales all over the world. 

 

The World of Banksy – The Immersive Experience offre la possibilità di capire l’importanza e l’attualità del messaggio sociale delle opere dell’artista, approfondendo capitalismo, guerra, controllo sociale e libertà in senso lato, tutto inserito nei paradossi del nostro tempo. L’esposizione fa comprendere come Banksy si integra nello spazio senza conoscere confini, riuscendo a raggiungere zone inimmaginabili, luoghi di guerra e conflitti dove nemmeno le istituzioni riescono ad arrivare.

 

La stazione di Roma Tiburtina, con i suoi circa 500 treni al giorno e 140 mila transiti giornalieri, apre le porte a soggetti ricorrenti dell'artista, come scimmie, topi, poliziotti metafora di tipologie umane distinguibili e sovente portatori di slogan. L'hub è uno dei luoghi underground che più rappresenta la street art, capace di arrivare a cuore, pensieri e anima di tutte le persone nel mondo.

Articoli correlati