In apertura: Laura Miola, influencer testimonial della maison Iulia Barton per il viaggio Roma-Milano in Frecciarossa

Bagaglio pronto, tutti a bordo del Frecciarossa, destinazione Milano Fashion Week. Perché quest’anno la settimana della moda non è mai stata così inclusiva. Venerdì 23 settembre, infatti, è di scena la collezione Adaptive di Iulia Barton, primo brand al mondo ad aver creato una linea capace di soddisfare le esigenze di persone con disabilità. L’inaugurazione sarà visibile in streaming sul sito di Iulia Barton e sul suo profilo Facebook dalle ore 21.

 

Oltre a essere inclusiva, la collection è anche made in Italy e sostenibile grazie al riciclo dei materiali. Tutti valori che legano questa giovane casa di moda al Gruppo FS Italiane, sponsor d’eccezione per la prima sfilata Adaptive. «Siamo molto contenti di essere sostenuti da un’azienda solida come FS Italiane – dichiara Giulia Bartoccioni, fondatrice di Iulia Barton – perché condividiamo gli stessi valori ed entrambi ascoltiamo le necessità delle persone, FS per il viaggio noi per il vestire».

Giulia Bartoccioni, fondatrice della casa di moda Iulia Barton

Giulia Bartoccioni, fondatrice della casa di moda Iulia Barton

Ma come è nata questa esigenza? «Inizialmente eravamo un’agenzia per modelli con disabilità, ma lavorando per le fashion week di New York e Milano, mi sono resa conto di ciò che mancava nel mondo della moda, delle necessità e dei desideri delle stesse modelle nei backstage. Ho capito che bisognava fare di più e subito, senza aspettare che ci pensasse qualcun altro». Ora vengono presentati dieci look streetwear che possono essere mixati tra loro per ottenere 25 outfit diversi. «Capi in grado di accompagnare una persona nei diversi momenti della giornata, dalla mattina fino alla sera». Mentre il rapporto di Giulia con il treno? «Sono più in Frecciarossa che a casa. Sulla Roma-Milano per lavoro, mi rilassa e allo stesso tempo riesco a lavorare sul mio notebook con calma».

E sempre sulla Roma-Milano per raggiungere la settimana della moda meneghina, l’impegno del Gruppo FS per un trasporto sostenibile e inclusivo viene raccontato attraverso l’esperienza di viaggio di Laura Miola, l’influencer, in total look Iulia Barton, che affronta le sfide quotidiane di una persona con disabilità con ironia e buonumore. Un video che racconta l’universo di Ferrovie dello Stato Italiane nel viaggio in Frecciarossa dalla stazione di partenza, a bordo treno e fino all’arrivo a destinazione.

L’influencer Laura Miola a bordo del Frecciarossa come testimonial della partnership tra il Gruppo FS Italiane e la maison di moda Iulia Barton

L’influencer Laura Miola a bordo del Frecciarossa

«È importante per il Gruppo FS sostenere questa iniziativa – spiega Paola Longobardo, Responsabile People Care del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane – perché rappresenta un modello di fare impresa che coniuga sostenibilità sociale, ambientale e inclusività, linee che costituiscono il solco già tracciato dal Gruppo FS per le proprie strategie di Corporate Social Responsibility, e in generale per il nostro piano di Diversity, Equity & Inclusion».

L’influencer Laura Miola con Giulia Bartoccioni, fondatrice della maison di moda Iulia Barton

L’influencer Laura Miola con Giulia Bartoccioni

«Comprendere, riconoscere e valorizzare le caratteristiche uniche quali genere, età, abilità, orientamento sessuale e affettivo, identità di genere, nazionalità di ognuno, facilitare la loro espressione nel contesto lavorativo e favorire la creazione di una rete di supporto che sostenga la persona dentro e fuori l’azienda, sono gli obiettivi che perseguiamo in tutte le nostre azioni e che hanno contribuito all’inserimento del Gruppo FS nella classifica dei 20 brand nazionali più inclusivi del Diversity Brand Award».