In apertura la copertina del libro L'uomo di Piazza Grande

Il giornalista e discografico Paolo Maiorino ai microfoni di FSNews Radio presenta L’uomo di Piazza Grande, un libro dedicato al genio della musica italiana Lucio Dalla. Un documento unico nel suo genere che porta i lettori alla scoperta di aneddoti e sorprese attraverso un viaggio appassionante ed emozionante.

Con la prefazione di Ron il testo riporta le testimonianze degli innumerevoli artisti che nel corso degli anni hanno collaborato con l’artista bolognese e che hanno percorso un tratto di strada insieme a lui. Un racconto della grande produzione discografica dove si ripercorre la strada artistica di Dalla nell’esegesi musicale dei suoi album nella quale la sua poesia, che tutti conosciamo, è sempre più viva e presente nei nostri ricordi. 

Lucio Dalla

Lucio Dalla negli anni '90 © LaPresse

ASCOLTA L'INTERVISTA A PAOLO MAIORINO

 

Paolo Maiorino sul libro: «Ho avuto il piacere, e la fortuna, di conoscere Lucio Dalla e di lavorare con lui durante la mia carriera. Per anni, prima e dopo la sua morte, ho frequentato casa sua a Bologna, in via Massimo D’Azeglio, mi sono   appassionato al suo estro, alla sua genialità, al suo amore per l’arte. Ma, come spesso accade, solo dopo la sua scomparsa mi sono interessato ed entusiasmato nel ricercare testimonianze che potessero delineare un quadro più definito dell’uomo quanto dell’artista. Per come lo avevo conosciuto, Lucio era un visionario, costantemente proiettato al futuro e animato da un’insaziabile curiosità. Un carattere estroverso, ma anche solitario e poetico, comunque spesso sopra le righe. La sua irriverenza, quello sguardo da perenne bambino si è per sempre stampato nei miei ricordi: nel corso di questi ultimi anni ho condiviso questi ricordi e raccolto le testimonianze di tanti suoi amici e, soprattutto, dei suoi compagni di viaggio. Così mi sono emozionato, riso, riflettuto, divertito con loro, ho provato malinconia e un senso di profonda ammirazione per un artista immortale perché Lucio vive oggi più che mai nelle sue bellissime canzoni».

Lucio Dalla in concerto

Lucio Dalla in concerto © LaPresse

Nel libro c’è un capitolo per ogni album, narrato da chi a quei dischi ha collaborato in studio, nella scrittura, alla produzione, alla realizzazione e alla successiva promozione, illustrato con foto d’epoca, alcune delle quali inedite. Per citarne alcuni Gianni Morandi, Samuele Bersani, gli Stadio al gran completo, Renzo Arbore, Fiorella Mannoia, Tullio Ferro, Guido e Maurizio De Angelis, Pupi Avati e tanti altri. Pagine piene di aneddoti, curiosità e riflessioni, che tratteggiano la figura di un artista sui generis nel panorama musicale del nostro Paese e che ci restituiscono la fotografia di quarantacinque anni di musica di uno dei più grandi artisti della cultura pop italiana.

Viaggia con i treni regionali Trenitalia

Scopri le offerte della regione Emilia Romagna

Articoli correlati