Un'altra tappa – ma forse sarebbe meglio dire una stazione – per la sostenibilità e la riduzione di CO2 nel settore trasporti è stata raggiunta: oggi, alle 13:27, dalla London Euston Station, è partito il Climate Train COP26 di Avanti West Coast che raggiungerà Glasgow, in Scozia, alle 18:00 inglesi. A bordo esponenti delle delegazioni istituzionali italiane, britanniche ed europee che partecipano ai lavori di COP26, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

 

Accolti dal Managing Director di Trenitalia UK, Ernesto Sicilia, sullo speciale convoglio sono saliti l’Ambasciatore d’Italia nel Regno Unito, Raffaele Trombetta, l’Ambasciatore della Rappresentanza EU nel Regno Unito, Vale de Almeida, il Ministro inglese per i Trasporti, Chris Heaton-Harris, il Direttore dell’ICE a Londra, Giovanni Sacchi, e il professore dell’University College of London (UCL), Paolo Taticchi.

 

L’iniziativa, nata dal partenariato tra Avanti West Coast (franchise composto da Trenitalia e FirstGroup che comprende i servizi da Londra a Birmingham, Manchester, Liverpool, Preston, Chester, Edimburgo e Glasgow) ed Eurostar, conferma la vocazione green di Trenitalia UK (controllata da Trenitalia), sempre più attenta al clima, alla sostenibilità e alla diminuzione di anidride carbonica nei trasporti. 

Articoli correlati