Un nuovo sistema informatico di ultima generazione per gestire e controllare la circolazione ferroviaria nella stazione di Novi Ligure, sulla Genova-Torino, funzionale anche al futuro Terzo Valico.

 

Le opere - che hanno comporato un investimento di sette milioni di euro da parte di RFI - sono state realizzate internamente con propri tecnici che hanno lavorato a progettazione, realizzazione e messa in esercizio degli impianti, riportando all’interno dell’azienda le attività che, in precedenza, erano affidate alle imprese appaltatrici.

 

Per la fase finale della realizzazione del nuovo Apparato Centrale Computerizzato e dell’upgrade dei sistemi tecnologici di gestione del traffico ferroviario tra Novi e Pozzolo Formigaro, il giorno 28 agosto alcuni treni in circolazione sulle linee Torino-Genova-Salerno e Genova-Arquata Scrivia-Novi Ligure, saranno oggetto delle seguenti variazioni:

 

  • i treni Regionali Genova-Arquata Scrivia-Novi Ligure sono cancellati e sostituiti con bus tra Novi Ligure e Arquata Scrivia;
  • i treni Regionali Genova-Torino sono cancellati e sostituiti con bus tra Alessandria e Genova;
  • i treni lunga percorrenza della relazione Salerno-Genova-Torino utilizzeranno l’itinerario alternativo “via Tortona” con allungamento dei tempi di viaggio di circa 40 minuti;
  • i treni Intercity Genova-Torino 512 e Torino-Genova 507 saranno cancellati.