In apertura, la fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max Planck Institut di Firenze (2018) Courtesy Armin Linke e Vistamare Milano/Pescara

La fotografia non è solo ricordo e testimonianza, ma anche tecnologia, business, investimento. In una società tempestata da flussi di immagini, riproducibili e condivisibili più volte da chiunque, è difficile accorgersi dell’impatto che queste possono avere sulla rappresentazione del mondo e sulla produzione di capitale.

 

La mostra Image capital, a Bologna negli spazi della Fondazione Mast - Manifattura di arti, sperimentazione e tecnologia fino all’8 gennaio, propone un punto di vista inatteso sul ruolo dell’immagine, in una ricostruzione del fotografo Armin Linke e della storica della fotografia Estelle Blaschke.

Pubblicità Kodak per il Recordak Miracode System (1966)

Pubblicità Kodak per il Recordak Miracode System (1966) © George Eastman House, Legacy Collection

Divisa in sei sezioni – Memory, Access, Protection, Mining, Imaging e Currency – una per ogni moderno metodo di utilizzo e archiviazione delle immagini, l’esposizione indaga l’ingresso della fotografia nei sistemi di produzione del capitale. Senza aggrapparsi a valori etici, né a un’integrità morale che non appartiene costitutivamente a un occhio meccanico. E allontanandosi dalla visione romantica di arte in grado di mettere in luce le sfumature del mondo.

Tecnologia di differenziazione ottica nel vivaio di Ter Laak Orchids a Wateringen, Paesi Bassi (2022)

Tecnologia di differenziazione ottica nel vivaio di Ter Laak Orchids a Wateringen, Paesi Bassi (2022) Courtesy Armin Linke e Vistamare Milano/Pescara

Nella meta-mostra, in cui le foto sono al tempo stesso protagoniste, mezzo e oggetto di analisi, il tema che accomuna la sei sezioni è la tecnologia dell’informazione. Dalla metà del secolo scorso, infatti, le immagini digitali sono entrate inarrestabili nei processi di produzione, nelle pubblicità, nei sistemi di vendita, nel funzionamento di hardware e software. Generando capitale e acquisendo a loro volta valore economico, ma anche modificando gli scenari politici e sociali o favorendo il potere di chi si è ritrovato in loro possesso.

Sito di stoccaggio di Iron Mountain, in Pennsylvania (2018)

Sito di stoccaggio di Iron Mountain, in Pennsylvania (2018) Courtesy Armin Linke e Vistamare Milano/Pescara

Image capital è un’indagine lucida, priva di sentimentalismi, che agli scatti d’archivio associa interviste, video e pubblicazioni. Fornendo al visitatore tutto il materiale disponibile per comprendere la fotografia come valuta, fonte di guadagno e potenziale mezzo per manipolare le informazioni. Per evidenziare la potenza sottovalutata di uno strumento nelle mani del mondo.

Scheda a finestra (1960 circa)

Scheda a finestra (1960 circa) © University of Rochester, Rare Books, Special Collections, and Preservation | Kodak Historical Collection

Articolo tratto da La Freccia

Raggiungi Bologna con Trenitalia

Scopri tutti i collegamenti regionali e nazionali

Articoli correlati