In cover, un padiglione della sede del Bambino Gesù al Gianicolo, Roma © Archivio Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Parte oggi, 20 dicembre, la campagna di raccolta fondi natalizia del Gruppo FS Italiane a favore della Fondazione Bambino Gesù per la realizzazione di un Centro di cure palliative pediatriche a Passoscuro, sul litorale romano, che verrà inaugurato a gennaio 2022.

COME DONARE

La campagna di solidarietà 2021-2022, denominata Mi prendo cura di te, è valida fino al 30 giugno e si svolge attraverso due modalità: online sulla pagina www.fondazionebambinogesu.it/dona?fds e attraverso le biglietterie self service Trenitalia in stazione; per chi desidera infatti, dopo l’acquisto del biglietto, è possibile lasciare un contributo.

 

La campagna verrà promossa attraverso i siti web di FS Italiane, Trenitalia, RFI e Italferr, i monitor di bordo su Frecce, Intercity, Regionali e FrecciaLink, i monitor delle self service, delle biglietterie, dei FRECCIALounge e FRECCIAclub e tutti i canali media del Gruppo.

Una stanza del Centro cure palliative a Passoscuro (RM) © Archivio Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

COSA FINANZIANO I FONDI

Le donazioni finanzieranno una struttura di 20 posti letto destinata ad accogliere i bambini residenti nel Lazio e in molte regioni del Sud Italia, che non possono guarire e che hanno bisogno di assistenza dedicata e altamente specialistica nella fase più difficile della loro malattia, e le loro famiglie, accompagnando entrambi nel percorso di cura in ospedale e a casa. Una sorta di “casa prima del ritorno a casa”.

 

Il Centro di Passoscuro consentirà inoltre alle mamme e ai papà di formarsi e acquisire quelle competenze che gli permetteranno di accudire al meglio i loro piccoli presso la propria abitazione, supportati da una rete in grado di dare risposte concrete alle necessità di salute dei figli. La struttura, in stretto coordinamento con la rete di assistenza domiciliare territoriale, può assicurare un periodo di Respite Care alla famiglia, ossia di “sollievo” in cui i genitori possono affidare completamente i bimbi agli operatori prendendo alcuni giorni di riposo da trascorrere in serenità.

La campagna di raccolta fondi rientra in un più ampio programma di iniziative pianificate dal Gruppo FS per sostenere progetti di solidarietà in collaborazione con il Terzo settore e gli Enti locali. Per quanto riguarda le esperienze trascorse si ricorda la campagna del 2020, che ha contribuito a finanziare due strutture della onlus Differenza Donna. Ci sono poi gli spazi di immobili ferroviari offerti in comodato d’uso gratuito alle associazioni, in tutto il territorio nazionale, per ospitare le loro attività. Inoltre, FS Italiane sostiene la rete di solidarietà composta da 18 Help Center presenti nei principali hub ferroviari, coordinata dall’Osservatorio Nazionale della Solidarietà nelle Stazioni Italiane (ONDS), progetto realizzato in collaborazione con ANCI.

FS Italiane per il Bambino Gesù

È possibile sostenere con una donazione il nuovo Centro di cure palliative di Passoscuro (RM)