Relax benessere e cura della persona in bellissime strutture termali con un plus speciale che permette di avere uno sconto se si viaggia in treno per raggiungerle. Gli ingredienti per una vacanza conveniente da passare in totale armonia con se stessi ci sono tutti grazie alla collaborazione tra Trenitalia e Federterme.

A chi raggiunge in treno le località termali e prenota un soggiorno nelle strutture Federterme aderenti, la parterniship consente di ottenere il rimborso del biglietto ferroviario fino a un massimo di 50 euro a persona. Per usufruire dell'agevolazione basta presentare alla struttura i biglietti di andata e ritorno per viaggi a bordo di Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, Intercity Notte e treni regionali.

Nelle 50 strutture Federterme dislocate tra Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto è possibile scegliere due diverse tipologie di soggiorno: la Formula Weekend e la Formula Settimanale. Con la prima opzione si ottiene uno sconto, fino a massimo di 25 euro, sul biglietto del treno pernottando minimo due notti o acquistando almeno due ingressi alle terme nei giorni compresi tra venerdì e lunedì. Scegliendo la seconda invece, lo sconto sale fino a un massimo di 50 euro se si prenota un soggiorno di minimo cinque notti o si acquistano almeno cinque ingressi termali nell’arco di una settimana.

L'accordo con Federterme si aggiunge all'ampio ventaglio di agevolazioni e offerte messo a disposizione da Trenitalia per l'estate 2021. Dalla promozione Riccione in treno a quella dedicata a chi sceglie di trascorrere le vacanze nelle località incontaminate dell'Alto Adige, sono tantissime le idee di viaggio tra cui scegliere per scoprire, in treno, gli angoli più belli del nostro Paese.

Raggiungi le località termali con Trenitalia

Scopri tutti i collegamenti Trenitalia e le strutture Federterme aderenti all'iniziativa