Nella stazione di Maccagno un nuovo impianto per la gestione della circolazione

Installato un nuovo Apparato Centrale Computerizzato

Milano, 27 novembre 2019

Maccagno stazione più moderna e accessibile.

Da oggi è attivo un nuovo Apparato Centrale Computerizzato per il controllo e la gestione della circolazione ferroviaria.

Il nuovo impianto, uno dei sistemi di massimo livello tecnologico nel settore del segnalamento ferroviario utilizzati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane), è una vera e propria “cabina di regia”. Grazie alle tecnologie di ultima generazione, rende più affidabile l’infrastruttura e il conseguente aumento degli standard di regolarità del servizio ferroviario.

I comandi saranno impartiti dagli operatori della circolazione utilizzando un software dedicato.

Più di 35 i tecnici che hanno realizzato e messo in funzione il nuovo apparato, un ulteriore tassello del programma di potenziamento infrastrutturale in corso sulla rete ferroviaria nazionale

Maccagno è anche una stazione più accessibile. I marciapiedi sono stati innalzati a 55 centimetri – lo standard previsto a livello europeo per i servizi ferroviari metropolitani – per agevolare l’entrata e l’uscita dai treni e sono stati installati percorsi tattili e mappe per gli ipovedenti. Un nuovo sottopasso collega ora i due binari e gli ascensori che saranno operativi entro il primo trimestre del 2020 per il totale abbattimento delle barriere architettoniche.

L'investimento economico complessivo è di circa 8 milioni di euro.