RFI: al via gli interventi per la riapertura della linea Casale Monferrato-Mortara

Investimento oltre 8 milioni di euro

Torino, 8 novembre 2018

Al via gli interventi di ripristino e potenziamento tecnologico della linea Casale Monferrato-Mortara per la riapertura al servizio ferroviario regionale nella primavera 2019.

Il piano è stato presentato dal Direttore Produzione Torino di Rete Ferroviaria Italiana, Filippo Catalano all’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco, all’Assessore ai trasporti della Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, al Sindaco di Casale Monferrato, Concetta Palazzetti. Presenti anche i rappresentanti dell’Agenzia della Mobilità Piemontese e delle Istituzioni locali.

Questa importante tappa segue la firma del Protocollo d’Intesa per la riattivazione delle linee ferroviarie Casale-Mortara e Casale Vercelli sottoscritto il 10 gennaio 2018 da Regione Piemonte, Regione Lombardia, l’Agenzia della Mobilità Piemontese, i Comuni di Casale Monferrato, Mortara, Vercelli e le Province di Alessandria, Vercelli e Pavia.

I cantieri saranno operativi su tutti i 28 km della linea Casale - Mortara - sospesa al traffico dal 2012 - che attraversa sia il territorio lombardo sia quello piemontese con una fermata intermedia a Candia Lomellina

Sarà installato il Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT), realizzati interventi di upgrade tecnologico agli impianti di segnalamento ferroviario e al sistema di distanziamento automatico dei treni e di manutenzione straordinaria ai binari, agli scambi e ai 25 passaggi a livello della linea.

Investimento complessivo oltre otto milioni di euro.

“Poter inaugurare i lavori per il ripristino di una linea ferroviaria sospesa dalla precedente amministrazione regionale è una grande soddisfazione", ha affermato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco. "In Primavera i treni torneranno a circolare su questa tratta che collega due Regioni che si ripartiranno i futuri costi di gestione. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo importantissimo risultato sul quale in molti dubitavano. Nei fatti dimostriamo il rispetto delle nostre promesse. Ora chiediamo che il governo confermi l’investimento anche per la riapertura della Casale - Vercelli, della sua elettrificazione e della soppressione dei Passaggi a livello così come da noi chiesto nell’aggiornamento del contratto di Programma di RFI”.

Commenta il sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti: “Esprimo viva soddisfazione per la realizzazione di quello che molti avevano ritenuto essere solo una promessa elettorale o un sogno irrealizzabile. Grazie all’impegno dell’Amministrazione e alla mobilitazione di tanti cittadini, associazioni e sindaci del territorio, grazie alla condivisione da parte della Regione Piemonte della necessità di riattivare le cosiddette linee secondarie, si è reso reale il ripristino della Casale – Mortara che garantirà ai casalesi e alle aziende del casalese il collegamento con Milano e con la stessa Mortara, diventata la porta per la Cina. Inoltre, gli studenti della Lomellina che hanno scelto di frequentare le nostre scuole ora avranno a disposizione un ulteriore servizio per aver garantito il loro diritto allo studio”.

“Otto milioni di investimento, ai quali si aggiungono il know how e l’esperienza di Rete Ferroviaria Italiana, consentiranno - ha dichiarato Filippo Catalano, Direttore Territoriale Produzione di RFI – di riaprire la linea Casale Monferrato – Mortara entro la primavera del 2019 con caratteristiche infrastrutturali e tecnologiche che ne innalzano la sicurezza e ne migliorano la regolarità della circolazione ferroviaria”.

 

* Il Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT) attua la protezione della marcia del treno, istante per istante, rispetto alle condizioni imposte dai segnali, alla velocità massima consentita dalla linea in condizioni normali e di degrado e alla velocità massima ammessa dal tipo di convoglio, attivando la frenatura d’emergenza automatica in caso di superamento dei limiti previsti.