Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

RFI, dissesto idrogeologico Liguria: già operativi 13 cantieri per la messa in sicurezza di 44 punti a rischio



Altri 27 avviati entro l’autunno. Nel 2014 programmati 401 interventi sull’intera rete per 130 milioni di euro. Stanziati ulteriori 120 milioni di euro per i cantieri operativi nel 2015
Roma, 15 ottobre 2014

Per la messa in sicurezza del territorio nelle zone e nelle aree che interferiscono con i binari, Rete Ferroviaria Italiana ha già avviato e reso operativi 13 cantieri su 44 per la prevenzione del dissesto idrogeologico e per garantire gli standard di sicurezza (safety) della rete ferroviaria in Liguria. Altri 27 interventi saranno avviati nelle prossime settimane e quattro nei primi mesi del 2015.

Complessivamente entro dicembre 2014 saranno avviati sull’intera rete lavori per circa 130 milioni di euro. Nel 2015 programmati ulteriori interventi per circa 120 milioni.

È il primo stralcio del Piano di interventi di gestione/mitigazione approntato da RFI a seguito dell’incremento, registrato negli ultimi anni, dell’entità e della frequenza dei fenomeni di dissesto idrogeologico e basato su rigorose analisi di rischio.

Parallelamente, in tutte le sedi territoriali RFI integra queste azioni con la vigilanza straordinaria dei punti sensibili dell’infrastruttura ferroviaria interessati da eventi meteorologici particolarmente intensi e da criticità idrogeologiche o idrauliche segnalate dalla Protezione Civile. 

Inoltre, Rete Ferroviaria Italiana utilizza un sistema di allerta meteo e di previsioni meteorologiche dedicato, per controllare costantemente gli effetti degli eventi atmosferici sull’intera rete.

La prevenzione del dissesto e la protezione delle linee ferroviarie utilizzano anche la ricerca e la sperimentazione di nuove tecnologie in collaborazione con il Centro di Ricerca per la Previsione, Prevenzione e Controllo dei Rischi Geologici (CERI) de La Sapienza di Roma, considerata la complessità tecnica della gestione del fenomeno e la vastità delle aree coinvolte, spesso non di proprietà RFI.

Notizie e informazioni utili della tua regione

Clicca sulla regione che ti interessa
clicca sulla regione di interesse Calabria Sicilia Sardegna Basilicata Puglia Molise Lazio Abruzzo Marche Friuli Venezia Giulia Campania Piemonte Liguria Toscana Umbria Emilia-Romagna Lombardia Veneto Valle d'Aosta Trentino Alto Adige
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001