Lettera di precisazione a "La Sicilia"

Catania,18 gennaio 2017

Gentile Direttore,

l’articolo Ferrovia Catania - Gela. Musumeci: Vogliono chiuderla per sempre del 16 gennaio 2017 pubblicato su La Sicilia merita alcune precisazioni.

Regione Siciliana e Rete Ferroviaria Italiana, Gestore dell’infrastruttura, non hanno in programma alcun depotenziamento della linea ferroviaria Catania - Gela. Per la rete siciliana, la definizione dell’Accordo Quadro, strumento tecnico che definisce la capacità di traffico regionale, è alle battute finali e non prevede cambiamenti.

Ribadiamo che il Gestore e Regione determinano assieme la capacità della rete; quantità e frequenza dei treni sono stabilite invece dal Contratto di Servizio fra Regione Siciliana e Trenitalia, impresa ferroviaria di trasporto.

Infine, per quanto riguarda il ponte ferroviario tra Caltagirone e Niscemi, il crollo nel 2011 comporta la sospensione del tratto di linea fra Caltagirone e Gela. È in corso uno studio per l’adeguamento dell’intera linea, compreso il ponte, ai migliori standard infrastrutturali e tecnologici.

Cordiali saluti.


Ufficio stampa

Rete Ferroviaria Italiana