• Home >
  • Gruppo FS Italiane

FS Italiane per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

Nel 2018 in Italia le vittime di femminicidio sono state 142 e nel 2019 più di 90

Roma, 25 novembre 2019

Da 20 anni il 25 novembre è la data in cui ricorre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne istituita dall’Onu. Migliaia di persone scendono in piazza, incontri e dibattiti invadono le città, media e social pubblicano articoli e report. In questa occasione di mobilitazione mondiale è facile imbattersi in dati che non hanno bisogno di essere interpretati: in Italia, nel 2018, le vittime di femminicidio sono state 142 e nel 2019, non ancora concluso, più di 90. Sette milioni di donne hanno vissuto violenza fisica o sessuale nel corso della vita. Il 43% ha subito molestie sessuali, l’8,9% sul posto di lavoro.

FS Italiane ha voluto partecipare a questa giornata sensibilizzando i suoi dipendenti con l’iniziativa Scarpe Rosse, nata dal progetto Zapatos Rojos dell’artista messicana Elina Chauvet. In ogni sede dell’azienda le lavoratrici hanno portato un paio di scarpe rosse in ricordo delle vittime della violenza di genere, occupando gli spazi pubblici con una marcia di donne assenti, il cui passo è stato fermato per sempre.

Il Comitato Pari Opportunità Nazionale di FS Italiane è impegnato a promuovere i principi di parità nell’accesso al lavoro, nelle organizzazioni e condizioni d’impiego, nella formazione e nei percorsi professionali. Proprio in questi giorni i suoi membri hanno incontrato le esperte di Telefono Rosa, l’associazione che offre sostegno alle donne che subiscono violenza fisica, psicologica, economica e sessuale attraverso servizi di ascolto e accoglienza, consulenza legale e psicologica, sostegno alla genitorialità, sportelli antistalking. «Una violenza prevalentemente subita tra le mura domestiche, spesso taciuta è fonte di sofferenze, fin dentro il vissuto lavorativo quotidiano. La violenza sulle donne ha origine nella più antica e persistente forma di proprietà, quella degli uomini sulle donne, e si innesta in una matrice culturale di relazioni asimmetriche, che va cambiata», ha dichiarato la presidentessa del CPO FS, Francesca Ciuffini. «È necessario saper riconoscere le forme di violenza, trovare il coraggio di parlarne e sapere dove trovare sostegno. Per questo abbiamo voluto dare evidenza alle iniziative del Telefono Rosa, consapevoli che la sensibilizzazione su questo tema sia fondamentale nel cammino verso la parità di genere. Ma un pensiero va anche agli uomini: a coloro che si spendono contro la violenza sulle donne e a quelli che la violenza la agiscono e devono sapere dove è possibile trovare aiuto», ha concluso Ciuffini.

Per diffondere una cultura inclusiva e favorire il gender balance, FS Italiane da alcuni anni supporta anche Valore D, un’associazione di grandi imprese creata per sostenere la leadership femminile in azienda. Da tale collaborazione è nato Women in motion, il progetto che porta decine di professioniste FS nelle scuole e nelle università per promuovere la scelta da parte delle ragazze di percorsi di studi tecnici, principale bacino di reclutamento per il Gruppo, informandole sulle prospettive lavorative e raccontando loro le esperienze personali.

Il comunicato stampa: Scarpe rosse in ufficio per la Giornata contro la violenza sulle donne