Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Alta Velocità 2010: in crescita viaggiatori e gradimento del servizio

18 milioni di viaggiatori da gennaio ad oggi: +24% sulla Roma – Milano, +23% sulla Milano – Napoli, con un indice di soddisfazione che supera il 93%. Dal 12 dicembre collegamento Wi-Fi gratuito per un mese a bordo del Frecciarossa e nuovi prezzi MINI per viaggiare dal 24 gennaio 2011 risparmiando fino al 60% sul prezzo base. Prorogata fino al 23 gennaio 2011 l’offerta Promo Autunno. E, a bordo, controllo dei biglietti più veloce grazie a una nuova tecnologia premiata allo SMAU di Milano
Roma, 10 dicembre 2010

Sono 18 milioni i passeggeri che hanno scelto di viaggiare nel corso del 2010 sui Frecciarossa e Frecciargento di Ferrovie dello Stato. In proiezione, a fine anno, il loro numero sfiorerà i 20 milioni, con un incremento rispetto allo scorso anno del 24% sulla Roma – Milano e del 23% sulla Milano – Napoli. Cresce anche la loro soddisfazione, come attestano le indagini di customer satisfaction con 93,5% (+4% vs 2009) di clienti soddisfatti per il Frecciarossa e 93% (+2%) per il Frecciargento. Indici tra i più alti, in Italia, nel settore delle utilities.

Con il nuovo orario, in vigore dal prossimo 12 dicembre, ad aumentare l’appeal dell’Alta Velocità e dei servizi di Trenitalia arrivano nuove offerte di viaggio con sconti fino al 60%, connessione internet Wi-Fi a bordo di tutti i Frecciarossa tra Torino e Napoli, controllo dei biglietti più rapido ed efficace.

Parte il Wi-Fi a bordo dei Frecciarossa. Da domenica 12 dicembre, grazie alla collaborazione con Telecom Italia, i passeggeri dei Frecciarossa Torino-Milano-Roma-Napoli potranno navigare su Internet e telefonare a bordo senza problemi. Il Frecciarossa sarà in grado di offrire una connessione Internet di qualità per il lavoro e il tempo libero, una migliore ricezione telefonica anche all’interno delle gallerie ferroviarie e, a partire da maggio 2011, un pacchetto di prodotti multimediali di intrattenimento e di informazione. Per i passeggeri sarà possibile navigare sia utilizzando le chiavette USB-UMTS su notebook, sia – attraverso il sistema Wi-Fi di bordo – anche su smartphone, tablet oltre che sul PC. Il primo mese la connessione Wi-Fi sarà praticamente gratuita e attivabile dal portale di accesso fornendo gli estremi della propria carta di credito, necessari per ottemperare agli attuali obblighi di legge. Sulla carta di credito sarà trattenuto un addebito simbolico di un centesimo di euro.

Sempre dal 12 dicembre esordisce la nuova tariffa MINI, una vera rivoluzione nel processo di acquisto dei biglietti ferroviari: oltre un milione e mezzo di posti disponibili ogni mese, acquistabili con sconti fino al 60%, per viaggi su tutti i treni a media e lunga percorrenza a partire dal 24 gennaio. Con soli 9 euro, ad esempio, si potranno trovare biglietti per spostarsi tra Milano e Venezia, un Roma-Napoli in Frecciarossa e un Roma-Bari in Frecciargento costeranno 19 euro, con soli 10 euro in più – 29 quindi – si potrà andare da Firenze a Torino, da Roma a Venezia o da Milano a Bari. Ancora, Venezia – Napoli in Frecciargento a 39 euro, Roma – Milano e Torino – Napoli in Frecciarossa a 49 euro. Stessa tipologia di sconto anche per gli Intercity e i Treni Notte.

Fino al 23 gennaio, invece, il risparmio è a portata di mano grazie alla proroga dell’offerta d’autunno, che permette di viaggiare in treno a partire da 19 euro. Grazie al forte successo registrato, le Ferrovie dello Stato permetteranno ancora agli italiani di viaggiare low cost in tutt’Italia anche nel periodo natalizio, mettendo in vendita a prezzi scontati oltre un milione di posti. La Promo Autunno è acquistabile presso tutti i canali di vendita fino alle ore 24 del giorno precedente alla partenza ed è soggetta a limitazioni di posto.

Alta tecnologia, infine, per il controllo dei biglietti. Il nuovo sistema, effettuato con la speciale fotocamera di uno smartphone, è valso a Trenitalia il “Premio Innovazione ICT Milano”, allo SMAU 2010. La novità, operativa dal cambio orario sui Frecciarossa e Frecciargento, sarà poi introdotta progressivamente su tutti i convogli a media e lunga percorrenza. Grazie alla speciale fotocamera dello smartphone, in dotazione al personale, sarà possibile controllare e convalidare i biglietti con velocità, esattezza e riducendo al minimo il disturbo al cliente.






Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001