Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

San Lazzaro di Savena, inaugurata la nuova fermata ferroviaria

Il capoluogo emiliano raggiungibile in meno di dieci minuti. 13 i treni in direzione Bologna, e 12 in direzione Imola, per un totale di 25 treni che fermeranno nella nuova stazione, forniranno un servizio di maggiore comodità anche per spostarsi verso Imola, Rimini e Ravenna. Massimo confort e abbattimento delle barriere architettoniche per rendere una maggiore fruibilità degli spazi, per un investimento da parte del Gruppo FS di oltre 4,5 milioni di euro.
Bologna, 17 dicembre 2008

E’ stata inaugurata ieri la nuova fermata di San Lazzaro di Savena, sulla linea Bologna – Rimini, fra le stazioni di Bologna Centrale e Mirandola Ozzano.

Saranno 25 i treni che giornalmente raggiungeranno in meno di dieci minuti la stazione del capoluogo emiliano. La nuova fermata rappresenta un’ulteriore tappa per la realizzazione del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM) del nodo bolognese, in prossimità del quale, una volta a regime, è previsto un treno ogni 15 minuti, comprese le direttrici con maggiore flusso di traffico. Questa frequenza si sovrapporrà a quella prevista di 30/60 minuti al di fuori delle ore di punta, sulle destinazioni esterne all’area urbana.

L’acquisto dei biglietti sarà garantito dalla presenza di una emettitrice automatica in fase di installazione da parte di Trenitalia, mentre sono in corso accordi con alcune attività commerciali del territorio per la vendita dei comodi biglietti a fasce chilometriche. I viaggiatori in partenza potranno nel frattempo acquistare il biglietto a bordo del treno. Avvisato il personale di bordo all’atto della salita, non verrà applicata alcuna maggiorazione di prezzo.

In occasione dell’evento è stata presentata, per la prima volta contemporaneamente all'inaugurazione di una fermata, anche l’opera di arte murale di aerosol art “Itinerari Immaginari”, realizzata dall’Associazione interculturale "Tinte Forti" e che fa parte dell’ iniziativa già avviata dal Gruppo Ferrovie dello Stato - questa volta in collaborazione con il Comune di San Lazzaro - nell’ambito del progetto "Obiettivo Stazioni Rinnovate", realizzato per prevenire il degrado nelle stazioni e renderle più confortevoli anche nei confronti degli atti di vandalismo di cui, purtroppo, sono spesso vittime clienti e azienda.

Presenti all’inaugurazione della fermata Marco Macciantelli, Sindaco di San Lazzaro di Savena, Orazio Iacono, Direttore Movimento Bologna di RFI, oltre ad Alfredo Peri, Assessore Mobilità e Trasporti della Regione Emilia Romagna, Beatrice Draghetti e Giacomo Venturi, Presidente e Vice Presidente della Provincia di Bologna, Sergio Cofferati, Sindaco di Bologna, Maurizio Zamboni assessore alla Mobilità del Comune di Bologna e Leonardo Schippa, assessore alla Qualità Territoriale del Comune di San Lazzaro di Savena. 

Attrezzata con due marciapiedi lunghi 250 metri e rialzati di 55 centimetri rispetto ai binari , la nuova fermata è stata realizzata per favorire al meglio la salita e discesa dal treno. Due pensiline, un sottopasso pedonale, scale e rampe di accesso per l’abbattimento delle barriere architettoniche e percorsi tattili per ipovedenti, forniscono insieme a un sistema automatico di informazione sonora integrato da due monitor il massimo comfort per tutti i viaggiatori, con un investimento di oltre 4,5 milioni di euro da parte del Gruppo FS, comprensivo anche dell’installazione delle coperture degli accessi in fase di completamento. I parcheggi disponibili si trovano invece in via Ronco Maruni e nel lato nord della stazione. Con il completamento dei lavori in via Caselle, entro la fine del 2009, i posti auto disponibili saranno circa 300.

Dal 7 gennaio 2009 la stazione sarà raggiungibile anche con l’autobus 19C, le cui corse saranno in concomitanza con l’arrivo e la partenza dei treni. Nella nuova fermata di San Lazzaro di Savena saranno 13 i treni in direzione Bologna, e 12 in direzione Imola che fermeranno e che, oltre a garantire il collegamento con Bologna in meno di dieci minuti, renderanno più comodo spostarsi anche verso Imola, Rimini e Ravenna.  


Guarda i murales inaugurati insieme alla nuova fermata: 

Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001