Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Terremoto, le FS partecipano alla macchina organizzativa dei soccorsi. Proseguono gli interventi per il ripristino della linea L’Aquila-Sulmona


Servizio ripristinato sulle linee colpite dal sisma eccetto il tratto L’Aquila – Sulmona, che richiede ulteriori interventi. Le FS collaborano anche come operatore logistico: messi a disposizione della Protezione Civile 16 carrozze cuccette, 2 locomotori diesel per il riscaldamento e l’illuminazione e 50 container per fornire riparo agli sfollati. Allo studio un servizio navetta per il trasporto di acqua potabile.

Aggiornato ore 16.30
Roma, 7 aprile 2009

Ripristino delle linee ferroviarie danneggiate; invio a L’Aquila di 16 carrozze cuccette per oltre 800 posti letto con carri per il riscaldamento e l’alimentazione elettrica; stretta collaborazione, di tipo logistico e operativo, con la Protezione Civile per l’afflusso dei materiali necessari ai primi interventi di ricostruzione, in particolare il trasporto di 50 container da adibire a riparo temporaneo per gli sfollati. Questi i tre punti chiave del piano di azione messo in atto dal Gruppo FS per ripristinare il regolare servizio nelle zone colpite dal terremoto e supportare i soccorsi. Un programma di intervento già in buona parte realizzato e anticipato ieri dall’Amministratore Delegato Mauro Moretti in un’intervista rilasciata a Isoradio dai microfoni di FSNews Radio.

Poco dopo le 9 di ieri mattina, effettuati i necessari accertamenti dell’integrità dell’infrastruttura ferroviaria, il servizio è progressivamente ripartito sulla maggior parte delle linee regionali. Nel pomeriggio, inoltre, la circolazione è ripresa anche sulle linee L’Aquila – Terni, Roma - Sulmona e Sulmona - Carpinone. Al momento, resta ancora bloccato il tratto L’Aquila – Sulmona, maggiormente interessato dall’evento sismico. Il ripristino è previsto nell’arco di 48 ore.

Parte integrante del piano di intervento predisposto dalle FS l’invio di 50 container, due locomotori diesel per assicurare il riscaldamento e l’illuminazione e, soprattutto, di 16 carrozze cuccette, per un totale di 800 posti letto, giunte a L’Aquila da Venezia, Bologna, Roma e Lecce e messe a disposizione della Protezione Civile per fornire un riparo temporaneo agli sfollati. In arrivo da Venezia anche un “carro riscaldatore” che alimenterà le vetture cuccette.
Predisposto, inoltre, a partire da ieri, un servizio di spola tra L’Aquila e Terni da utilizzare in caso di evacuazioni o altri spostamenti. Sempre tra Terni e L’Aquila, infine, è allo studio un servizio navetta per trasportare acqua potabile.

Il Gruppo guidato da Moretti partecipa pienamente alla macchina organizzativa dei soccorsi grazie alla ramificazione capillare sul territorio e in quanto parte attiva del Comitato tecnico attivato dalla Protezione Civile. Mille i ferrovieri - in esercizio e volontari - al momento impegnati nelle operazioni tecniche e di supporto.

Clicca e stampa il modulo per la richiesta di viaggio gratuito

FSNews Radio - speciale Abruzzo

FSNEWS RADIO

Tutte le interviste e gli interventi

Le news

Martedì 30 giugno
Giovedì 25 giugno
Mercoledì 24 giugno
Venerdì 12 giugno
Martedì 26 maggio
Lunedì 18 maggio
Martedì 12 maggio
Venerdì 17 aprile
Lunedì 14 aprile
Venerdì 10 aprile
Giovedì 9 aprile
Mercoledì 8 aprile
Martedì 7 aprile
Lunedì 6 aprile
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001