Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Alta Velocità del Gruppo Ferrovie dello Stato, un impegno mantenuto

Inaugurazione della nuova linea Alta Velocità tra Milano e Bologna. La cronaca dell'evento. Articoli, foto e video della giornata storica in cui ha preso il via la "Metropolitana veloce d'Italia"
14.30  - Milano: inizia la visita alla rinnovata Stazione Centrale.
I rappresentanti del mondo industriale e immobiliare, Mauro Moretti, ad del Gruppo FS, Fabio Battaggia, ad di Grandi Stazioni e Carlo De Vito, ad di Sistemi Urbani, hanno presentato alla stampa le aree riqualificate del secondo terminal ferroviario più grande d’Italia. Dopo tre anni di lavoro, la stazione si riapre alla città con ambienti e servizi in grado di promuovere un processo di risanamento e di sviluppo dei quartieri e degli spazi urbani circostanti.
16.00 - "Pronti, Via!" si inaugura l'era dell'Alta Velocità italiana..
Innocenzo Cipolletta e Mauro Moretti, hanno dato ufficialmente il via all’Alta Velocità italiana, inaugurando la nuova linea AV/AC Milano – Bologna.
17.25 - Arrivato a Bologna il primo Frecciarossa.
Sul Frecciarossa che ha viaggiato a 300 chilometri orari sui binari della nuova linea, numerose autorità, tutti i giornalisti e inviati delle TV nazionali e locali, gli amministratori FS che hanno dato il loro contributo alla nascita dell’AV in Italia, gli studenti delle scuole e la rappresentanza del personale
17.45 - Frecciarossa, ripartito in perfetto orario da Bologna, è atteso per le 18.50 a Milano 
Il sindaco di Bologna, Sergio Cofferati, ha dato il simbolico fischio d'avvio al treno.
18.50 - Frecciarossa arriva a Milano con 7 minuti di anticipo sull'orario previsto.
E' tornato a Milano Centrale il Frecciarossa. Durante il viaggio di ritorno di nuovo superati i 300 Km orari. Unanime il giudizio positivo dei viaggiatori, dalle personalità delle istituzioni e dello spettacolo ai rappresentanti della stampa.
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001