Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Navigazione, nessuno stop ai collegamenti con la Sardegna

Servizio sospeso a novembre e dicembre per lo sciopero dei marittimi di RFI. Servizio regolare dal 2 gennaio con programmi ad hoc fra Civitavecchia e Golfo Aranci. Nessuna domanda di trasporto presentata dalle 37 Imprese ferroviarie operative in Italia e soddisfazione di tutti i collegamenti richiesti. Mai in discussione i posti di lavoro per i marittimi di Civitavecchia
Roma, 13 gennaio 2010

In relazione alla notizia della cancellazione del collegamento marittimo Civitavecchia – Golfo Aranci, diffusa negli ultimi giorni da alcuni Organi di Stampa, le Ferrovie dello Stato precisano RFI, titolare della concessione del traghettamento ferroviario fra Sardegna e Continente, non ha mai dichiarato di voler interrompere il servizio, né di sottrarsi all’obbligo assunto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La sospensione, a novembre e dicembre, dei collegamenti marittimi è stata causata dallo sciopero, tra l’altro dichiarato illegittimo dalla Commissione di Garanzia, del personale marittimo di RFI. Sciopero che è stato sospeso il 2 gennaio. Per le mutate condizioni del mercato RFI ha esclusivamente modificato le modalità organizzative, per contenere i costi e mantenere un tendenziale equilibrio nella gestione delle attività di navigazione fra Continente e Isole (Sardegna e Sicilia). Equilibrio peraltro richiesto dal quadro normativo vigente e in una prospettiva di risorse pubbliche decrescenti.

Nessuna chiusura del servizio ma, in una logica di sostenibilità economica, una riorganizzazione industriale che consente di garantire le richieste di traghettamento dei carri ferroviari. Le corse mare per il trasferimento di carri, carrozze o altro materiale rotabile, sono soddisfatte approntando, su richiesta, navi ferroviarie sui terminali di Civitavecchia e Golfo Aranci, sulla base di programmi di trasporto ad hoc concordati e formalizzati con le imprese ferroviarie interessate. FS sottolinea come, allo stato attuale e negli scenari tendenziali, non vi è domanda di trasporto merci su carri ferroviari nella percorso Sardegna - Continente da parte di alcuna delle 37 società ferroviarie operative in Italia.

RFI precisa infine che tutte le corse mare richieste sono state soddisfatte e non sono mai stati messi in discussione i posti di lavoro del personale marittimo di Civitavecchia. Ai dipendenti sono state recentemente offerte diverse alternative, come la riqualificazione professionale, in nuove attività, o il riposizionamento geografico per mantenere il profilo lavorativo.

Notizie e informazioni utili della tua regione

Clicca sulla regione che ti interessa
clicca sulla regione di interesse Calabria Sicilia Sardegna Basilicata Puglia Molise Lazio Abruzzo Marche Friuli Venezia Giulia Campania Piemonte Liguria Toscana Umbria Emilia-Romagna Lombardia Veneto Valle d'Aosta Trentino Alto Adige
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001