Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Trenitalia, consegnato un altro treno Vivalto alla Toscana



E’ il primo con la nuova livrea esterna che d’ora in avanti connoterà tutta la flotta regionale di Trenitalia e gli autobus di Busitalia e Ataf. In servizio da lunedì 13 ottobre. 140 le nuove carrozze Vivalto già consegnate ai pendolari toscani
Firenze, 9 ottobre 2014

Un altro Vivalto ammoderna e potenzia, da oggi, la flotta regionale toscana di Trenitalia. E si presenta con un look esterno del tutto rinnovato, connotato da una vivace livrea (la pellicolatura esterna) che caratterizzerà in futuro tutta la flotta regionale di Trenitalia e i nuovi autobus di Busitalia e Ataf.

La cerimonia di consegna del nuovo treno è avvenuta stamani a Firenze Santa Maria Novella alla presenza dell’Assessore Regionale alle infrastrutture e trasporti, Vincenzo Ceccarelli, e dell’Amministratore Delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano.

Salgono così a 140 le carrozze a doppio piano di nuova generazione in dotazione alla flotta toscana di Trenitalia. Entro dicembre 2014, con la consegna di altre 10 vetture, sarà completata la fornitura programmata di 150 carrozze.

Il potenziamento e ammodernamento della flotta è attuato grazie al flusso finanziario generato dal Contratto di Servizio in vigore fra Trenitalia e Regione Toscana. Questa fornitura di 150 carrozze a doppio piano ha comportato un investimento totale, a carico di Trenitalia, di 150 mln di euro in 6 anni.

Il nuovo treno a doppio piano entrerà in servizio lunedì 13 ottobre e sarà utilizzato sulle principali linee elettrificate della Regione: la Viareggio - Lucca - Firenze, la pisana, l’ aretina e le due linee tirreniche.

In parallelo alla consegna dei nuovi Vivalto, prosegue il programma di rinnovo “face lift” delle rimanenti vetture elettriche media distanza, dal prossimo anno circa l’85% dei passeggeri regionali della Toscana viaggeranno su treni elettrici composti da vetture nuove o interamente rinnovate.

Il Vivalto, nella composizione presentata oggi, offre circa 700 posti a sedere distribuiti su 5 vetture, prodotte nelle officine di AnsaldoBreda, che se ne aggiudicò la commessa nel dicembre del 2009. Completa il convoglio la locomotiva E464 Bombardier, di ultima generazione, prodotta nelle officine di Vado Ligure.

Nelle composizioni con 7 vetture i posti offerti dal Vivalto sono 850, mentre diventano 722 con 6 carrozze.

Il nuovo look si contraddistingue per un forte contrasto tra lo sfondo antracite opaco e alcune marcate pennellate di colore e intende offrire una rinnovata identità, anche visiva, ai treni regionali.

Le carrozze a due piani hanno comode poltrone con poggiatesta, braccioli, tavolini ribaltabili, prese elettriche da 220 volt in ogni seduta, appendiabiti, bagagliere, maniglie e corrimano per i passeggeri in piedi.
La vettura semipilota è dotata di un ambiente per passeggeri disabili e dispone anche di una zona multifunzionale per il trasporto biciclette e bagagli ingombranti.

La tecnologia di bordo permette un’attenta integrazione di tutti i sistemi d’informazione (annunci sonori, monitor e segnaletica), mappe tattili nelle toilette e pulsantiere in “Braille” per i passeggeri non vedenti, 8 monitor a cristalli liquidi per ogni vettura (5 nella semipilota), un sistema di videosorveglianza e un pulsante di allarme dotato di citofono per comunicare con il personale di bordo.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Clicca sul nome della foto per vederla in alta risoluzione
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001