Riccione: Comune e RFI al lavoro per prolungamento viale XIX Ottobre

Incontro tecnico oggi in Municipio

Incontro tecnico oggi in Municipio

Riccione, 9 febbraio 2016

Un accordo fra Comune di Riccione e Rete Ferroviaria Italiana per consentire all’Amministrazione Comunale di realizzare il prolungamento e sfondamento di viale XIX Ottobre, da viale Derna a viale Giovanni da Verrazzano.

I dettagli della convenzione, in fase di definizione, sono stati discussi questa mattina in Municipio dai tecnici dell’ufficio Lavori Pubblici del Comune e di RFI. 

Presenti Roberto Cesarini, assessore Lavori Pubblici e Urbanistica del Comune di Riccione e Stefano Morellina, direttore Produzione Ancona di Rete Ferroviaria Italiana.

Entro fine mese, nel corso del prossimo incontro programmato, sarà presentata la bozza definitiva dell’accordo.

Il progetto di prolungamento di viale XIX Ottobre - investimento complessivo 2 milioni e 900mila euro, inserito nel Piano triennale dei lavori pubblici 2016/2018 del Comune di Riccione - prevede il passaggio di parte del nuovo asse viario (250 metri su un totale di 650 metri) nell’area della sottostazione elettrica (SSE) di RFI.

Per evitare interferenze fra il traffico ferroviario e quello stradale il Comune e RFI hanno previsto lo spostamento, per fasi, di alcuni sottoservizi e infrastrutture funzionali alle attività in ambito ferroviario. 

Sarà realizzato anche un nuovo locale di servizio per il personale tecnico  e modificato l’edificio che attualmente ospita la SSE.

Il nuovo assetto di queste infrastrutture consentirà a RFI di liberare aree, non più necessarie alle proprie attività. Aree che potranno, con opportuna valorizzazione a cura del Comune, essere utilizzate per migliorare e incrementare, nella zona della stazione, i servizi destinati alla città.

Per l’Amministrazione Comunale “L’incontro di questa mattina è stato un ulteriore importante passo in avanti verso la realizzazione di un’opera,  quale è lo sfondamento di viale XIX Ottobre, che avrà sicure e positive ripercussioni sulla viabilità cittadina, in particolare nella zona Abissinia e sarà strettamente collegata alla stazione ferroviaria dove RFI, in anticipo rispetto alle previsioni iniziali, sta portando avanti i lavori di potenziamento e ristrutturazione”.

Soddisfazione è stata espressa anche da RFI. “Grazie ai proficui rapporti con il Comune – sottolinea Stefano Morellina – RFI ha l’opportunità di realizzare in questo territorio importanti progetti. Primo fra tutti il potenziamento della stazione ferroviaria e la velocizzazione della linea con significativi benefici architettonici e con un importante incremento degli standard di regolarità, puntualità e sicurezza. Interventi per i quali nella città di Riccione investiremo complessivamente cinque milioni di euro”.