RFI, linea Brescia - Parma: ultimati i lavori nel nodo di Parma - Colorno

Investimento economico 5,3 milioni di euro di cui 3,3 a carico di Rete Ferroviaria Italiana e 2 dell’Agenzia Regionale Protezione Civile

Milano, 17 ottobre 2017

Ultimati i lavori di mitigazione del rischio idrogeologico del nodo di Parma-Colorno, sulla linea Brescia-Parma.

Ottanta  fra tecnici di Rete Ferroviaria Italiana e ditte appaltatrici sono stati impegnati da giugno 2016 a ottobre 2017 per sostituire l’esistente travata metallica con una nuova di luce di 57 metri e risagomare l’alveo del torrente Parma con lo sbancamento di circa 30.000 metri cubi di terra e la realizzazione di circa 800 metri di scogliera con massi ciclopici.

Gli interventi sono stati realizzati sulla base di uno studio idraulico dell’Università degli studi di Parma per ridurre il rischio idraulico nell’abitato di Colorno, come previsto dal protocollo d’intesa tra Rete Ferroviaria Italiana, Regione Emilia Romagna, Agenzia Interregionale del fiume Po e Agenzia Regionale di Protezione Civile, sottoscritto a gennaio 2016.

Investimento economico 5,3 milioni di euro di cui 3,3 a carico di Rete Ferroviaria Italiana e 2 dell’Agenzia Regionale Protezione Civile.