Ponte San Michele sull'Adda: presentato il progetto esecutivo

L'importo complessivo dei lavori è di circa 21,6 milioni di euro, di cui 1,6 milioni finanziati da Regione Lombardia

Milano, 10 Giugno 2019

È stato presentato oggi il progetto esecutivo di restauro del Ponte San Michele sull’Adda. Ad esporre i dettagli il Direttore Produzione Lombardia di Rete Ferroviaria Italiana Luca Cavacchioli, presenti al tavolo l’Assessore alle Infrastrutture e Trasporti di Regione Lombardia Claudia Terzi, il Sindaco di Paderno d’Adda Gianpaolo Torchio, il Sindaco di Calusco d’Adda Michele Pellegrini e i rappresentanti del Comitato.

Il progetto esecutivo è stato elaborato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) utilizzando software di ultima generazione, che hanno riprodotto sia un modello completo tridimensionale del ponte contenente tutte le parti della struttura, sia una serie di modelli di dettaglio in cui sono state analizzate e verificate singole parti della struttura.

In particolare, il progetto prevede i seguenti interventi:

  • verifica e ripristino delle opere di fondazione;

  • rinforzi e rinnovi dei componenti strutturali dell’impalcato, arco e pile per la riapertura al traffico stradale e ferroviario, con nuova pavimentazione dei camminamenti pedonali;

  • ripristino e consolidamento delle strutture delle gallerie di accesso e spalle del ponte;

  • realizzazione di nuove strutture di accesso per ispezione e manutenzione;

  • sabbiatura e verniciatura dei componenti metallici del ponte. 

I lavori proseguono secondo i tempi del cronoprogramma; confermata la riapertura del ponte al traffico stradale per il 7 dicembre 2019 mentre la circolazione ferroviaria riprenderà a novembre 2020.

Le fasi del cronoprogramma e l’avanzamento dei lavori possono essere seguiti da tutti gli stakeholder interessati attraverso gli aggiornamenti presenti su fsitaliane.it.

L'importo complessivo dei lavori è di circa 21,6 milioni di euro, di cui 1,6 milioni finanziati da Regione Lombardia.