RFI/Toscana, Livorno Centrale: in stazione nuovo apparato computerizzato gestisce e controlla traffico ferroviario

Attivato nel fine settimana

Attivato nel fine settimana

Firenze, 21 marzo 2016

Nella stazione di Livorno Centrale il traffico ferroviario è gestito e controllato con sistemi e tecnologie informatiche di ultima generazione.

Nel fine settimana, infatti, è stato attivato il nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC), che ha sostituito la precedente tecnologia elettromeccanica operativa dagli anni ’60.

L'ACC opera secondo una visione di sistema e consente agli operatori, sfruttando le potenzialità offerte dall'elettronica di ultima generazione e alla tecnologia informatica, una più efficace gestione della circolazione ferroviaria e una migliore operatività nella gestione delle criticità, con un incremento della qualità e degli standard di regolarità e puntualità; una maggiore capacità di traffico; e un miglioramento dell’affidabilità dei sistemi di stazione (binari, scambi, segnali, linea di alimentazione elettrica dei treni) grazie all’ottimizzazione dei processi di manutenzione con la diagnostica predittiva e alla riduzione dei tempi d’intervento delle squadre tecniche, in caso di guasti o anomalie.

Con il nuovo apparato saranno incrementate anche le flessibilità di gestione dei servizi ferroviari nel nodo di Livorno, tra gli impianti di Livorno Centrale (viaggiatori) e Livorno Calambrone (merci).

L’impianto sarà completamente integrato nel Sistema di Comando e Controllo (SCC) della direttrice Tirrenica della Toscana, gestito dal posto centrale di Pisa, consentendo una maggiore sinergia nella gestione e regolazione del traffico all’interno di una vera e propria “torre di controllo” ferroviaria.

Tutto questo con un miglior rapporto fra costi di gestione e prestazioni: miglioramento della qualità dell’offerta di infrastruttura e maggiore efficienza nel processo di manutenzione.

L’investimento complessivo, comprensivo delle opere di attrezzaggio tecnologico della stazione, è stato di 23 milioni di euro.