RFI e Comune di Arcore: accordo per eliminare passaggio a livello in via Cesare Battisti

Investimento 2,3 milioni di euro

Milano, 8 giugno 2018

Eliminazione del passaggio a livello di Via Cesare Battisti – fra Monza e Calolziocorte, linea Milano – Lecco - e realizzazione delle opere di viabilità sostitutive.

Sono questi i contenuti dell'accordo firmato questa mattina dal Sindaco di Arcore, Colombo Rosalba Piera e dal responsabile della Struttura Progetti Soppressione passaggi a livello e Risanamento acustico di Rete Ferroviaria Italiana, Gianluigi De Carlo.

Nello specifico il passaggio a livello sarà sostituito da un sottopasso ciclo pedonale largo 5 metri, alto 2,6 e lungo 28, collegato alla viabilità esistente con rampe lunghe complessivamente 130 metri e pendenza compresa tra il 4,55 % e l '8%. 

La viabilità alternativa - investimento di 2,3 milioni euro, di cui 600mila euro a carico di RFI – sarà realizzata dal Comune di Arcore nel contesto del più ampio intervento denominato Programma Integrato di Intervento (P.I.I.) “Area ex-Falck – Via Bestetti, 7”.

La chiusura definitiva del passaggio a livello, prevista entro il 2019, sarà contestuale all'apertura al pubblico del transito del sottopasso ciclo – pedonale. Il comune provvederá alla realizzazione di miglioramenti alla viabilitá per il traffico di attraversamento e sul cavalcavia Benedetto Croce che dista circa 600m dal passaggio a livello.

"La realizzazione del sottopasso ciclopedonale, che collegherá Arcore Sud e il nuovo comparto ex Falck con il centro cittá, e la contestuale chiusura del passaggio a livello di via Battisti entro la fine del 2019 permetteranno l'attraversamento della ferrovia in tutta sicurezza dati i ripetuti incidenti ed eventi tragici che negli anni si sono susseguiti. Per l' amministrazione comunale - dichiara il Sindaco di Arcore Rosalba Piera Colombo - la prioritá é e sará la sicurezza di pedoni e ciclisti; relativamente alla viabilitá abbiamo incaricato uno studio viabilistico ad hoc che integrerá le soluzioni giá anticipate nel piano generale del traffico urbano e nel piano di governo del territorio, i quali prevedono alcune opere pubbliche su via Casati e via Gilera per fluidificare il traffico di attraversamento della nostra cittá e che sarà nostra prioritá attuare e realizzare. Anche nella relazione del piano di azzonamento acustico relativo alle vie Casati e Gilera si fa riferimento che con la chiusura del passaggio a livello e le migliorie alla viabilità previste su quell’asse stradale si sarebbe un miglioramento della qualità della vita per cittadini che sono sottoposti ad inquinamento acustico”.

"L'accordo di oggi - ha sottolineato Gianluigi De Carlo - rappresenta un ulteriore tassello della importante e proficua collaborazione avviata da tempo con l’Amministrazione Comunale. Con questo intervento da una parte diamo una pronta risposta alle sollecitazioni degli Enti locali, dall'altro realizziamo opere che aumentando la sicurezza qualificano il territorio e creano il miglioramento dei servizi di trasporto viaggiatori, soprattutto quelli dedicati ai pendolari".