InnoTrans 2018: l'impegno di RFI per la sostenibilità

L'intervento della Presidente Claudia Cattani alla Fiera internazionale dedicata al trasporto ferroviario in programma a Berlino

Berlino, 19 settembre 2018

La sostenibilità è una delle leve strategiche che indirizzano lo sviluppo delle attività core business di Rete Ferroviaria Italiana, la società del Gruppo Ferrovie dello Stato che gestisce la rete ferroviaria nazionale garantendo il controllo in sicurezza della circolazione, la realizzazione e la manutenzione dell’infrastruttura.

RFI, in linea con quanto condiviso a livello europeo, attraverso il Libro Bianco dei Trasporti, è impegnata nel trasferire una quota importante del traffico merci su ferro da altre modalità di trasporto più inquinanti. L'obiettivo è stimolare l’utilizzo di fonti energetiche a basso impatto ambientale e incentivare il trasporto pubblico, sicuro e accessibile, nell' ambito di uno spazio unico europeo dei trasporti.

Questi i temi al centro della tavola rotonda sulle Infrastrutture Sostenibili, che si è tenuta oggi a Berlino nel corso di InnoTrans 2018, la Fiera internazionale dedicata al trasporto ferroviario.

L’impegno di Rete Ferroviaria Italiana – ha ricordato Claudia Cattani, Presidente di Rete Ferroviaria Italiana - si declina attraverso progetti e programmi diversificati, definiti nell’ambito di una specifica Politica ambientale. Un importante contributo è dato nel campo dell’efficientamento ambientale dei processi industriali, in termini di consumo delle risorse e della gestione degli impatti, strettamente legati al tema del riscaldamento globale”.

Ogni anno il Gestore dell’infrastruttura lavora per migliorare i valori degli indicatori legati al consumo di energia, emissioni in atmosfera di CO2, rifiuti avviati a recupero/smaltimento e prelievi idrici.

Particolare attenzione, in tema di sostenibilità, è stata riservata ai processi per la valutazione dei propri fornitori in ottica Corporate Social Responsibility (CSR). Grazie al Raiting CSR, Rete Ferroviaria Italiana monitora le performance dell’intera catena dei fornitori secondo i principi della sostenibilità. In questo modo sono valorizzate le offerte delle imprese con gli indici più elevati in relazione ad ambiente, sociale, etica e acquisti sostenibili.

Infine, grazie all’adesione al programma internazionale Railsponsible, RFI promuove la collaborazione con le altre società del settore ferroviario, in particolare nelle fasi di impostazione e pianificazione di nuovi asset e servizi.