Su Note la maratona per camminatori della via Francigena

Il 21 e 22 ottobre quattro itinerari sulle orme dell'arcivescovo Sigerico, tra la Toscana e il Lazio

di Francesca Ventre, anche su ISSUU

La prima maratona per camminatori lungo la Via Francigena, attraverso i borghi più belli di Toscana e Alto Lazio, dà appuntamento per sabato 21 e domenica 22 ottobre. Cuore dell’evento è Siena, punto di partenza della World Francigena Ultramarathon, un percorso a passo di trekking e di nordic walking. È certo l’occasione per godere di territori e panorami mozzafi ato immersi nella natura, andando alla ricerca del passato sulle orme dell’arcivescovo di Canterbury, Sigerico. Fu lui che nel 990 viaggiò sino a Roma lungo questi sentieri, lasciando un diario suddiviso in 79 tappe, ispirazione principale di questi itinerari prediletti oggi dagli amanti del passo slow.

I percorsi sono quattro:

  • il più lungo è di ben 120 chilometri e parte da piazza del Duomo, nella Città del Palio, il sabato mattina, per arrivare ad Acquapendente, in provincia di Viterbo. All’inizio ci si inoltra in Val d’Arbia e si passa da Buonconvento. Il cammino prosegue lungo dolci colline portando a Bagno Vignoni, famosa per la monumentale vasca termale. Un lungo saliscendi porta all’antico ospitale Le Briccole, arricchito dalla piccola chiesa romanica dedicata a san Pellegrino. A questo punto inizia la dura salita, compensata da una vista bellissima, verso Radicofani. E anche la discesa lungo la vecchia Cassia è uno dei tratti più emozionanti della Francigena: domina la scena il Monte Amiata e, dietro, la Rocca. Entrati poi nel Lazio, su e giù verso la Ripa, ecco la porta d’ingresso di Acquapendente;
  • il secondo itinerario si riduce di molto e copre 32 chilometri, da Siena a Buonconvento;

  • la terza proposta, invece, è di 65 chilometri, da San Quirico d’Orcia ad Acquapendente, con la particolarità di un cammino in notturna, con partenza alle 22;

  • il quarto percorso conta 31,8 chilometri, questa volta da Radicofani ad Acquapendente. Infine, per rendere partecipi tutti, bambini e pigri poco allenati, il 21 ottobre c’è la StraSiena, un itinerario non competitivo di cinque chilometri con fischio di avvio dal centralissimo Complesso di Santa Maria della Scala.
Per maggiori informazioni sui percorsi consulta francigenaultramarathon.it