La Freccia Collection: Puglia painted blue

In giro per il tacco d'Italia senza ormeggi. Dall'avvistamento di delfini al caicco, passando per la scuola di vela

15 luglio 2017

di Elis Viettone

Un caicco turco di 22 metri deluxe con tutti i comfort, oppure una piccola imbarcazione per due alla volta di una caletta segreta o, ancora, una navigazione formato kids. Per chi sceglie la Puglia l’offerta nautica, per tutte le tasche ed esigenze, è a portata di mano, spesso di un click.

Oltre a feste, sagre, concerti, una storia millenaria e la cultura enogastronomica, esiste un’altra faccia di questa regione: silenziosa, in simbiosi con la natura, ideale per chi si avventura al largo per poche ore o per qualche giorno, con un gruppo di amici e parenti o con perfetti sconosciuti accomunati dalla passione per il mare aperto.

Molti i siti di boat sharing, dove i contenuti e le offerte sono pubblicati direttamente dagli skipper o dai proprietari delle barche, che stabiliscono traversate, tipologie di gite, numero di soste e prezzo.

Così chi vuole prendere il largo deve solo decidere quando, da dove e con chi partire, e, in pochi minuti, la ciurma è al completo. Da consultare ad esempio MedBoat,Holaboat, AtBoat, GoSaily e il più conosciuto Sailsquare.

Da Polignano a Mare (BA) è possibile invece navigare in compagnia dei delfini: un weekend poco impegnativo su un’imbarcazione di 11 metri, tre cabine e due bagni, con la possibilità di apprendere i rudimenti della vela da un paziente ed esperto skipper.

Tra le tappe l’attracco alla marina turistica di Cala Ponte, attrezzata come un 5 stelle. Nel pacchetto è prevista anche una passeggiata nel caratteristico centro storico della cittadina di partenza e la veleggiata per ammirare le tante grotte. Ritorno in porto con musica, aperitivo e cena. Tirata finale con rotta su Bari, in compagnia degli allegri mammiferi marini.

Se si capita da queste parti il 22 e 23 luglio, da non perdere le evoluzioni e acrobazie in occasione del Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato mondiale di tuffi da grandi altezze, seguito da circa 70mila spettatori.