• Home >
  • Infomobilità

Linea ferroviaria Bologna - Piacenza: circolazione rallentata nella mattinata

All’origine il doppio stop di un treno Frecciabianca, fermatosi in linea dopo nulla osta alla ripartenza dei Vigili del Fuoco

All’origine il doppio stop di un treno Frecciabianca, fermatosi in linea dopo nulla osta alla ripartenza dei Vigili del Fuoco

Bologna, 21 gennaio 2016

Circolazione perturbata questa mattina sulla linea convenzionale Bologna – Piacenza. Il traffico ferroviario - sia regionale sia di lunga percorrenza - ha registrato ritardi fino a 60 minuti.

A provocarli è stato il fermo del Frecciabianca 9802 Ancona – Milano presso la stazione di Sant’Ilario d’Enza provocato dal surriscaldamento di un componente elettrico della locomotiva.

È stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco e, conseguentemente, interrotta l’alimentazione elettrica della linea.

I circa 300 passeggeri sono scesi e hanno proseguito il viaggio con il successivo Frecciabianca 9804.

La locomotiva del treno in avaria è stata messa in sicurezza dai Vigili del Fuoco e il Frecciabianca 9802 senza viaggiatori è ripartito con una nuova locomotiva, dopo nulla osta degli stessi Vigili del Fuoco.

Nonostante il nulla osta, dopo alcuni chilometri, nella stazione di Castelguelfo il convoglio è stato costretto ad arrestarsi di nuovo per la presenza di fumo nella locomotiva interessata dal primo evento.

È stato quindi chiesto un altro intervento dei Vigili del Fuoco che ha provocato un ulteriore rallentamento nella circolazione.

A fare le spese di tutto ciò molti convogli regionali, alcuni di lunga percorrenza su linea tradizionale, mentre nessuna ripercussione si è registrata sui treni che percorrevano la linea ad Alta Velocità.