• Home >
  • Infomobilità

Allerta meteo: previsto un nuovo peggioramento al Sud

La circolazione dei treni non è al momento condizionata dal maltempo. Solo in Molise ridotto il numero dei convogli sulla linea Campobasso - Termoli

La circolazione dei treni non è al momento condizionata dal maltempo. Solo in Molise ridotto il numero dei convogli sulla linea Campobasso - Termoli

19 gennaio 2016

Situazione meteo ancora instabile sull’Italia. Fa freddo in tutte le regioni e il passaggio di una perturbazione atlantica sta determinando un nuovo peggioramento al Sud.

La circolazione ferroviaria
Il gelo di questi giorni e qualche nevicata sparsa, soprattutto nelle regioni adriatiche, non hanno per il momento condizionato l’andamento dei treni sulla rete nazionale. Qualche criticità solo in Molise, dove in seguito alle precipitazioni nevose di ieri, a cui è seguita l’ondata di freddo in tutto il Sud Italia, si è resa necessaria la riduzione del numero dei treni sulla linea Campobasso - Termoli, a tutela della regolarità del restante servizio, e l’istituzione di autobus sostitutivi sull’intera tratta.
Al momento sostituiti circa il 30% dei treni programmati con la previsione di assicurare i convogli nelle prossime ore, salvo peggioramenti delle condizioni metereologiche. Le squadre di emergenza di Rete Ferroviaria Italiana sono a lavoro per rimuovere neve e ghiaccio dai marciapiedi delle stazioni della linea.
Il Gruppo FS Italiane è sempre allerta per monitorare e assicurare l’efficienza dell’infrastruttura ferroviaria e dei servizi delle imprese di trasporto, e per far fronte in maniera tempestiva a eventuali problematiche sulle linee ferroviarie provocate dal peggioramento del tempo. Il piano neve e gelo di FS prevede, in caso di criticità, l’attivazione immediata dei centri operativi territoriali, coordinati dalle Sale Operative Centrali di RFI e Trenitalia.
Previsti anche specifici controlli e attività sugli impianti ferroviari, con l’accensione delle scaldiglie e corse raschia ghiaccio, nelle ore notturne, per mantenere in efficienza le linee di alimentazione elettrica. Inoltre, sono allertate le squadre dei tecnici RFI per un pronto intervento in caso di necessità e quelle delle ditte appaltatrici per eliminare eventuali accumuli di neve dai marciapiedi delle stazioni.
FS Italiane invita i viaggiatori a tenersi informati sulla situazione della circolazione dei treni anche attraverso i canali di informazione del Gruppo, su questo sito, ascoltando FSNews Radio o collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter di FS.

Previsioni mercoledì 20 gennaio
La Protezione Civile prevede deboli nevicate al di sopra dei 700-1000 metri sulla Calabria e al di sopra dei 1000-1300 metri sulla Sicilia settentrionale.
Precipitazioni da isolate a sparse, in esaurimento nella, sui settori settentrionali ed orientali della Sicilia e sui settori meridionali e ionici della Calabria; isolate dal pomeriggio, tendenti a sparse in serata, sui settori occidentali e settentrionali della Sardegna e sui settori occidentali e arcipelago della Toscana. Le temperature minime generalmente ancora basse, fino a localmente molto basse specie sulla Pianura Padana, nella Valle dell’Adige e nelle zone interne del Centro. Gelate mattutine, serali e notturne nelle zone interessate dalle nevicate.