• Home >
  • Gruppo FS Italiane

#lamusicastacambiando: i nuovi treni Pop e Rock a Trieste

In piazza Unità d’Italia fino al 14 ottobre, in occasione del 50esimo anniversario della Barcolana

Trieste, 12 ottobre 2018

Ammirare i nuovi treni Pop e Rock ma soprattutto salire a bordo dei modelli in scala reale (1:1) per conoscerne e apprezzarne nel dettaglio le caratteristiche: dalla cabine di guida ai nuovi sedili, oltre a poter costruire virtualmente un treno su misura, grazie a un configuratore di bordo.

Sono le principali attività del villaggio Trenitalia #lamusicastacambiando, allestito in piazza Unità d’Italia, in occasione degli eventi legati alla 50esima Barcolana - di cui Trenitalia è Official Carrier - dove i visitatori potranno toccare con mano i nuovi treni regionali, in circolazione sul territorio nazionale dai primi mesi del 2020.

L’area, aperta da mercoledì 10, si potrà visitare fino a domenica 14 ottobre, dalle 10.00 alle 22.00 e fino alle 23.00 il 12 e 13 ottobre.

Ogni giorno dalle 16.30 alle 19.00 l’animazione musicale di RTL 102.5. Sabato 13 partecipazione dello speaker Paolo Cavallone.

Oggi, venerdì 12 ottobre, i nuovi treni sono stati presentati al mondo delle Istituzioni da Orazio Iacono, Amministratore Delegato di Trenitalia e Wanda Ternau, Consigliere di Amministrazione del Gruppo FS Italiane al Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza e al Presidente della Regione FVG, Massimiliano Fedriga.

A Trieste, come già accaduto in ogni tappa del road show, i delegati delle associazioni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità, insieme a quelli di pendolari, consumatori e ambientalisti, sono stati invitati a incontrare i tecnici di Trenitalia e dell’azienda costruttrice per confrontarsi sulle soluzioni innovative adottate e sugli interventi messi a punto grazie al loro contributo. 
L’arrivo dei treni Pop e Rock si inserisce in una strategia complessiva del Gruppo FS Italiane a favore di una mobilità che privilegi, rispetto all’auto privata, soluzioni di trasporto collettive, condivise, integrate e sostenibili.

I TRENI POP E ROCK
Più comodi, più sostenibili e più accessibili - anche alle persone a mobilità ridotta e con disabilità – i nuovi Rock e Pop, in costruzione negli stabilimenti italiani di Hitachi Rail Italy e Alstom Italia - alle quali è stata aggiudicata la fornitura al termine di una gara internazionale - saranno consegnati nelle varie regioni d’Italia a partire dalla primavera del 2019. I primi convogli hanno già raggiunto Velim (Repubblica Ceca) dove sono in corso le prove di omologazione.

Visita lamusicastacambiando.it e ascolta le playlist dedicate su Spotify