Con Trenitalia a "Vinitaly 2018"

Riduzioni del 20% e del 30% sui biglietti delle Frecce per chi partecipa alla manifestazione in programma a Verona dal 15 al 18 aprile

Roma, 12 aprile 2018

In occasione di Vinitaly 2018, in calendario dal 15 al 18 aprile, Trenitalia offre ai visitatori della manifestazione speciali riduzioni del 20% e del 30% sui biglietti delle Frecce e dei treni nazionali diretti a Verona, oltre a particolari agevolazioni per l’acquisto di vini e un numero speciale de La Freccia, in distribuzione gratuita, con servizi e rubriche curate dalle migliori firme del settore.

I clienti di Trenitalia che si recheranno nella città scaligera per visitare il Salone Internazionale del vino e dei distillati - giunto quest’anno alla 52a edizione - potranno usufruire di uno sconto del 30% sui biglietti di 1a classe e livello Business, e del 20% per la seconda classe e livelli Standard e Premium.

La riduzione è applicabile sul prezzo base dei ticket acquistati presso gli Uffici Gruppi di Trenitalia o nelle agenzie di viaggio abilitate, a cui dovrà essere esibito il biglietto di ingresso alla Fiera o il voucher compilato disponibile sul sito vinitaly.com.  La riduzione è valida per i viaggi di andata e ritorno per e da Verona nel periodo compreso tra il 13 e il 19 aprile.

I soci di CartaFRECCIA avranno inoltre la possibilità di approfittare del 15% di sconto sui migliori vini presenti nell’enoteca online del Vinitaly, al sito vinitalyclub.com.  Informazioni e dettagli sulla promozione consultabili su trenitalia.com.

In concomitanza di Vinitaly 2018, FS Italiane pubblica un numero speciale del magazine La Freccia Gourmet, edizione in formato extralarge e in doppia lingua italiano/inglese realizzata in occasione della rassegna, per raccontarne i temi, gli appuntamenti, i protagonisti e le curiosità.

Dal 15 al 18 aprile sarà possibile ritirare la propria copia gratuita de La Freccia Gourmet direttamente a Veronafiere, sulle Frecce di Trenitalia dirette a Verona e nei FrecciaClub.

Sono 4.365 gli espositori previsti e oltre 120mila i visitatori attesi alla manifestazione veronese nata nel 1967, che ha contribuito a fare del settore vinicolo una delle più coinvolgenti e dinamiche realtà del settore primario.