Trenitalia: oltre 160 treni straordinari per raggiungere Lucca Comics 2017

In programma dal primo al 5 novembre

Firenze, 23 ottobre 2017

Saranno oltre 160 i treni straordinari - 200mila posti in più rispetto all’offerta ordinaria – che Trenitalia, in accordo con la Regione Toscana, metterà a disposizione dei viaggiatori che raggiungeranno Lucca in occasione della manifestazione Lucca Comics & Games 2017 in programma dal 1° al 5 novembre.

Il programma dei treni ordinari e straordinari   sulle linee Firenze-Prato-Lucca, Pisa-Lucca, Viareggio-Lucca, Lucca-Aulla e Prato-Bologna  dedicato alla manifestazione è consultabile sul sito trenitalia.com.

I treni potranno allungare i tempi di viaggio per la prevista elevata affluenza dei viaggiatori.  È necessario recarsi in stazione con largo anticipo già muniti di biglietto per il viaggio di ritorno.

Oltre agli sportelli delle stazioni, i biglietti si possono acquistare anche alle emettitrici self service, attraverso sito e app Trenitalia, e nei quasi 4.700 punti aderenti ai circuiti LottomaticaSisal e SIR (Tabaccai).

La stazione di Lucca e quelle limitrofe saranno presenziate dal personale del Gruppo FS Italiane e della Protezione Civile. 

MODIFICHE AI PERCORSI DI ACCESSO ALLA STAZIONE DI LUCCA
Mercoledì  primo novembre e dalle 14.00 di venerdì 3 a domenica 5 novembre

Nel dettaglio:

  • i treni in partenza per Firenze utilizzeranno i binari 5 e 6, raggiungibili esclusivamente dall’ingresso di Via Nottolini, lato opposto al fabbricato di stazione;

  • i treni in partenza per Pisa utilizzeranno i binari 3 e 4, con accesso da Piazza Ricasoli, tramite il sottopasso sul lato sinistro del fabbricato di stazione;

  • i treni in partenza per Viareggio utilizzeranno i binari 1, 1 tronco Ovest, 2 tronco Ovest;

  • i treni in partenza per Aulla Lunigiana utilizzeranno il binari 1 e 1 tronco Est.

L’accesso ai binari per Viareggio ed Aulla Lunigiana sarà possibile attraverso l’atrio della biglietteria, da dove partiranno due flussi separati per le rispettive destinazioni.

I nuovi percorsi e gli accessi saranno segnalati con apposita cartellonistica e controllati per regolare al meglio l’afflusso dei viaggiatori.