Trenitalia, il treno Rock a RiminiFiera per il TTG Travel Experience

Saranno 28 i treni - 24 regionali e 4 Frecce - che fermeranno nella stazione ferroviaria a servizio del quartiere fieristico di Rimini

Bologna, 9 ottobre 2019

Debutta a RiminiFiera Rock, il nuovo treno regionale a doppio piano di Trenitalia, in servizio dalla fine di maggio in Emilia-Romagna.

L’occasione è il TTG Travel Experience, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo, in programma nel quartiere fieristico di Rimini dal 9 all’11 ottobre.

Grazie a un accordo fra Italian Exhibition Group e Trenitalia - Official Carrier - ogni giorno saranno 28 i treni - 24 regionali e 4 Frecce - che fermeranno nella stazione ferroviaria a servizio del quartiere fieristico di Rimini, garantendo un comodo e veloce collegamento con Bologna e le città sull’asse della via Emilia, a Nord e con la costa adriatica, a Sud. Sarà così possibile arrivare al TTG Travel Experience nel più totale rispetto dell’ambiente, lasciando auto e moto in garage, con tempi e costi vantaggiosi e in totale sicurezza. Un ulteriore servizio realizzato per andare incontro alle esigenze delle persone che ogni giorno scelgono il treno per i propri spostamenti.

Le corse effettuate con il nuovo treno Rock - 600 posti a sedere, 160 km/h di velocità massima e un’accelerazione di 1,10 m/sec2 - saranno quella proveniente da Voghera/Piacenza con arrivo a RiminiFiera alle 11.00 e quella in partenza da RiminiFiera alle 18.01 con destinazione finale Piacenza.

L’incremento dei treni Rock fra Bologna e Rimini non riguarda però solo RiminiFiera.

Da lunedì 7 ottobre sono otto le corse effettuate con Rock su quella tratta e con estensione, in alcuni casi, fino a Piacenza/Milano o Voghera da un lato e Ancona dall’altro.

Fra queste, i regionali in partenza da Rimini alle 6.17 e alle 6.56, particolarmente utilizzati dai pendolari diretti a Bologna.

Due delle otto corse seguono il percorso via Ravenna, estendendo anche a quella parte di Romagna i primi vantaggi della nuova flotta.

I collegamenti regionali dell’Emilia Romagna effettuati con i nuovi treni sono oggi già 116 – 51 con Rock e 65 con Pop (monopioano) - distribuiti su alcune delle linee a maggiore frequentazione (*), a servizio di circa un quarto del numero totale delle persone che si muovono ogni giorno con i treni regionali.

La consegna a Trenitalia dalle fabbriche costruttrici sta avvenendo secondo il programma previsto, che si concluderà entro aprile 2020.

Per quella data tutti gli 86 nuovi treni saranno sui binari dell’Emilia Romagna, che avrà così il primato di regione con la flotta più giovane d’Italia.