Trenitalia Regionale, Emilia Romagna: una nuova control room per i treni dei pendolari

Postazioni integrate per gestione dei convogli, organizzazione degli equipaggi e monitoraggio del servizio

Emilia Romagna: una nuova control room per i treni dei pendolari

Bologna, 26 ottobre 2016

Ambienti più funzionali, postazioni integrate e supporti tecnologici all’avanguardia: la Control Room Regionale dell’Emilia Romagna si rinnova, per garantire una gestione sempre più efficiente dei circa 500 treni pendolari in servizio ogni giorno sui binari della regione.

Tredici in totale le postazioni operative: una per il coordinatore di sala, quattro per il monitoraggio dei convogli in viaggio e per l’informazione a bordo e l’assistenza clienti, quattro per la composizione degli equipaggi e la predisposizione dei documenti di bordo, tre per la gestione del parco mezzi e come interfaccia con le officine di manutenzione e una per la verifica e l’analisi dei dati di circolazione.

Trenta gli operatori che, organizzati in turni, ne garantiscono la funzionalità 24 ore su 24, supportati ora da computer più performanti, monitor 24 pollici e videowall per il controllo in tempo reale della circolazione.
Particolare attenzione anche al comfort, grazie a poltrone ergonomiche e a nuovi arredi.

Maggiormente integrati all’interno della nuova Control Room Regionale anche le postazioni della società di trasporto Tper, aggiudicataria insieme a Trenitalia del contratto di servizio in essere con la Regione Emilia Romagna e di quello affidato dalla Regione con gara europea e avvio nel 2019.

La nuova Control Room Regionale mantiene invariata la sua collocazione, all’interno della torre di comando e controllo del traffico ferroviario di Rete Ferroviaria Italiana, funzionale a un’efficace interazione con il gestore dell’infrastruttura.