Linea Lucca - Viareggio, manutenzione galleria Ceracci: modifiche alla circolazione dei treni

Dal 2 gennaio al 30 giugno 2019, circolazione ferroviaria sospesa e servizi sostitutivi con autobus. Operatori nelle stazioni di Lucca e Viareggio assisteranno le persone in viaggio, investimento 12 milioni di euro

Fino al 30 giugno

Firenze, 21 dicembre 2018

Al via i lavori di manutenzione della galleria Ceracci – lunga 1,6 chilometri - sulla linea ferroviaria Lucca – Viareggio.

Il cantiere di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) sarà operativo da mercoledì 2 gennaio a domenica 30 giugno 2019 e impegnerà quotidianamente oltre 30 tecnici e 20 mezzi d’opera.

Nello stesso periodo Trenitalia (Gruppo FS Italiane) potenzierà il servizio di assistenza e informazione alle persone, con la presenza nell’arco della giornata di ulteriori tre addetti nella stazione di Lucca e altrettanti in quella di Viareggio.

Per consentire l’attività del cantiere, infatti, la circolazione ferroviaria sarà sospesa fra Lucca e Viareggio e i treni sostituiti con autobus non stop o con fermate intermedie a Massarosa e Nozzano.

La nuova offerta commerciale, in vigore per tutta la durata dei lavori, è già consultabile su trenitalia.com e su tutti i sistemi di vendita di Trenitalia.

Gli orari dei treni tra Lucca e Firenze rimarranno invariati.

L’intervento di RFI prevede la realizzazione - sulla base della galleria - di un canale per il convoglio delle acque, attività che renderà necessaria l’iniziale rimozione dei binari e della massicciata ferroviaria e il loro ripristino a fine lavori. Si provvederà inoltre alla risoluzione dei fenomeni di infiltrazione delle acque e dei riflussi argillosi del terreno, che danneggiano l’infrastruttura ferroviaria.

Investimento complessivo 12 milioni di euro.

L’orario dei bus sostitutivi delle corse Viareggio - Firenze e viceversa è stato programmato in modo da salvaguardare le corrispondenze a Lucca con il capoluogo toscano. Alcuni treni della linea Firenze - Viareggio, arrivati a Lucca, proseguiranno su Viareggio senza fermate intermedie percorrendo la cintura di Campaldo, altri raggiungeranno Pisa creando, di fatto, ulteriori opportunità di viaggio per tutta la durata dei lavori.