All’EXPO con il treno: 10 milioni i passeggeri trasportati da Trenitalia e Trenord

Un visitatore su quattro ha scelto il treno

Questa mattina l'incontro tra il Commissario Straordinario di Expo, Giuseppe Sala, l’AD di Trenitalia, Vincenzo Soprano e l’AD di Trenord, Cinzia Farisè.

Milano 10 novembre 2015

Questa mattina il Commissario Straordinario di Expo, Giuseppe Sala, ha incontrato l’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano e l’amministratore delegato di Trenord, Cinzia Farisè.

Al centro dell’incontro i risultati eccezionali ottenuti dal trasporto ferroviario durante il semestre: alla stazione Rho Fiera Expo Milano 2015 sui convogli di Trenitalia e di Trenord sono arrivati e partiti circa 10 milioni di passeggeri. 

Un visitatore su quattro di Expo ha quindi scelto il treno per raggiungere il sito espositivo.

«Durante i sei mesi dell’Esposizione Universale l'intero sistema di trasporto pubblico - ha dichiarato il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala - ha funzionato in modo impeccabile rispondendo positivamente alle varie esigenze. Tutto ciò ci ha reso molto soddisfatti e per questo ringraziamo Trenitalia e Trenord che, con il loro servizio ferroviario, hanno consentito a tantissimi visitatori, provenienti da ogni città, di raggiungere il sito espositivo e di vivere l'esperienza della visita attraverso un mezzo ecologico e sostenibile, perfettamente in linea con i valori espressi dal tema di Expo Milano 2015».

Nel dettaglio, circa un milione i passeggeri che hanno raggiunto direttamente la stazione porta di Expo con le Frecce Trenitalia, ma anche con Intercity e treni internazionali. 

A questi si aggiungono gli 800mila passeggeri trasportati dai treni regionali di Trenitalia, da e per il Piemonte. 

Un servizio potenziato per fare fronte alla crescente e incessante domanda degli ultimi giorni. 

Infine, ci sono i più di 8,1 milioni di passeggeri di Trenord da tutta la Lombardia, 1,5 milioni dei quali dalle stazioni di Milano, in particolare attraverso il Passante ferroviario milanese. 

Di assoluto rilievo anche il flusso di passeggeri dalla Svizzera: in sei mesi sono stati oltre un milione e mezzo su Milano, di cui 300mila scesi proprio a Rho Fiera Expo Milano 2015.

La stazione ha registrato un incremento di traffico del 67%, in particolare per i collegamenti suburbani dell’area metropolitana e, in sei mesi, la Sala Blu di Rete Ferroviaria Italiana ha gestito 2.020 interventi di assistenza a persone con ridotta mobilità e con disabilità. 

Il 64% a viaggiatori che per raggiungere l’Esposizione Universale hanno utilizzato i convogli di Trenitalia, il 32% a passeggeri di Trenord. 

Nello stesso periodo la Sala Blu di Milano Centrale ha visto crescere del 26% i servizi di assistenza. 

Del resto l’incremento di viaggiatori in treno ha riguardato l’intera città. 

In sei mesi sono stati ben 14 milioni i passeggeri su Milano a bordo dei convogli nazionali e internazionali di Trenitalia, 6 milioni soltanto sulle Frecce.

Per quanto riguarda Trenord, nel mese di ottobre un visitatore su tre ha usato le 380 corse giornaliere con cui Trenord ha servito Expo, per un totale di 3 milioni di passeggeri trasportati.

In alcune giornate di ottobre Trenord ha trasportato oltre 100mila passeggeri da e per Expo, che si sono aggiunti alle 700mila persone che ogni giorno in Lombardia si muovono in treno.

La maggior parte dei Clienti sono giunti ad EXPO utilizzando le linee Suburbane, S5, S6, S11 e S14 che da attraversano la Città Metropolitana, provenendo da Varese, Gallarate, Legnano, Novara, Como, Monza, Seregno e Gallarate.