• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Trenitalia, riduzioni sul biglietto ferroviario per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Riservate agli elettori che raggiungeranno in treno i comuni di residenza sede di votazione il 23 novembre 2014. Agevolazioni anche per le elezioni amministrative del 16 e 17 novembre in alcuni comuni delle Province Autonome di Trento e Bolzano e della Regione Siciliana

Roma, 29 ottobre 2014

Tariffe speciali per chi si sposta con Trenitalia in occasione delle elezioni regionali dell’Emilia Romagna e Calabria, in programma domenica 23 novembre 2014, e di quelle in alcuni comuni delle Province Autonome di Trento e Bolzano e della Regione Siciliana, il 16 e 17 novembre.

Gli elettori che raggiungeranno in treno i comuni di residenza sede di votazione potranno ottenere riduzioni del 70% sul prezzo Base, solo per viaggi di andata e ritorno, nel livello Standard del Frecciarossa e in 2a classe per i treni media-lunga percorrenza nazionale (Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi) e servizio cuccette.

Per i treni Regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto.

Il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 14 novembre e quello di ritorno oltre il 3 dicembre 2014.

Agevolazioni previste anche per le elezioni amministrative di Bondone, Livo e Mezzocorona (Trento) e San Leonardo in Passiria (Bolzano), in programma il 16 novembre e per l’eventuale turno di ballottaggio, il 30 novembre 2014. Tariffe ridotte anche per le amministrative siciliane di Isola delle Femmine, Misilmeri (Palermo) e Campobello di Mazara (Trapani), e del Presidente di circoscrizione e del Consiglio circoscrizionale di Portella di Mare (Palermo), il 16 e 17 novembre con eventuale secondo turno di votazione il 30 novembre e 1 dicembre 2014.

Gli elettori residenti all’estero potranno usufruire della tariffa “Italian Elector” (viaggi internazionali da/per l’Italia).

Per ottenere le riduzioni gli elettori dovranno recarsi nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio convenzionate esibendo un documento d’identità e la tessera elettorale. 

Gli elettori residenti in Italia, solo per il viaggio di andata, possono presentare alla biglietteria, in luogo della tessera elettorale, una dichiarazione sostitutiva.

Per il viaggio di ritorno è necessaria la timbratura della tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e ritorno, dovranno essere esibiti al personale di Trenitalia che effettua i controlli. 

Informazioni di dettaglio sulle norme che disciplinano l’uso dello speciale biglietto ferroviario previsto per le consultazioni elettorali sono disponibili sul sito web trenitalia.com, nelle biglietterie Trenitalia e nelle agenzie di viaggio abilitate.