• Home >
  • Gruppo FS Italiane

FS Italiane, nuove strategie per leadership femminile

La Presidente FS Italiane Gioia Ghezzi ha illustrato oggi le azioni del Gruppo per ridurre il gender gap. In occasione del 65esimo congresso Femmes Chefs d'Entreprises Mondiales (FCEM), associazione mondiale di imprenditrici presente in 50 Paesi

Roma, 22 novembre 2017

La leadership al femminile e il valore della diversità di genere sono fattori determinanti per la crescita economica e sociale del Paese. Aspetti che FS Italiane ha fatto propri attraverso azioni concrete e politiche di Diversity&Inclusion in grado di creare condizioni di lavoro migliori per tutte le donne del Gruppo e di favorirne l’incremento a tutti i livelli dell’organizzazione.

Questi temi sono stati illustrati oggi da Gioia Ghezzi, Presidente del Gruppo FS Italiane, in occasione del 65esimo congresso Femmes Chefs d'Entreprises Mondiales (FCEM), associazione mondiale di imprenditrici presente in 50 Paesi dei 5 continenti.

Abbiamo bisogno del sostegno politico e di norme per accelerare il processo di piena realizzazione della parità di genere, ma dobbiamo anche far leva sulle caratteristiche più tipicamente femminili” – ha dichiarato Ghezzi. “Studi autorevoli dimostrano, infatti, che le donne, più frequentemente degli uomini, adottano comportamenti di leadership che migliorano e rafforzano le relazioni lavorative e i valori aziendali. In particolare, sono attente alla crescita professionale dei collaboratori, alla meritocrazia, al processo decisionale partecipativo”.

Oltre ottocento imprenditrici hanno partecipato all’incontro per promuovere e supportare l'imprenditoria femminile di tutto il mondo e per condividere best practises e misure da adottare per ridurre concretamente il gender gap.

Il Gruppo FS Italiane è una solida realtà industriale e sta cambiando pelle. Il nostro obiettivo è sviluppare un grande progetto di mobilità collettiva integrata in linea con il Piano industriale 2017-2026. Abbattere gli stereotipi di genere rientra nei valori di etica e sostenibilità, alla base delle nostre scelte strategiche”, ha concluso la Presidente di FS Italiane. “Siamo convinti che la ricerca di un equilibrio tra aspetti economici, sociali e ambientali possa portare a uno sviluppo solido e duraturo dell’Azienda e del Paese. I temi affrontati oggi rientrano in questo grande progetto”, ha concluso.


Leggi anche: