• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Maltempo in arrivo sull'Italia

Brutto tempo in arrivo nel fine settimana

Brutto tempo in arrivo nel fine settimana

Roma, 4 marzo 2016

Brutto tempo in arrivo nel fine settimana. Una perturbazione proveniente dall’Atlantico si sta avvicinando sul nostro Paese e darà luogo a frequenti precipitazioni, soprattutto nelle regioni centro settentrionali e in Sardegna.

Previsioni sabato 5 marzo

Per la giornata di domani la Protezione Civile prevede precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, settori alpini, prealpini e di pianura occidentale della Lombardia, settori alpini e prealpini di Veneto e Friuli Venezia Giulia, sul Trentino e su Liguria, alta Toscana e Appennino emiliano. Piogge da sparse a diffuse, prevalentemente nella seconda parte della giornata, sul resto della Toscana e su Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, in estensione in serata alla Campania settentrionale.

Rovesci sparsi sul resto del nord e su Marche occidentali, Campania centrale e settori settentrionali e occidentali della Sardegna.

Nevicate al di sopra dei 200-400 metri sul Piemonte centro-meridionale ed entroterra ligure di Ponente, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti; al di sopra dei 500-700 metri sui settori alpini e prealpini, in rialzo al di sopra degli 800-1000 metri nel corso della giornata, con apporti al suolo generalmente abbondanti; al di sopra dei 1200 metri sull’Appennino settentrionale, con apporti al suolo moderati. 

Venti forti da sud o sud-est su tutte le regioni centro-meridionali e sull’alto versante adriatico, con rinforzi di burrasca sui settori tirrenici e adriatici del centro-nord, sulla Sicilia occidentale e sui settori orientali della Sardegna; di burrasca sud-occidentali con raffiche di burrasca forte sul Golfo Ligure e lungo la dorsale appenninica. 

Temperature massime in aumento soprattutto al nord-est.

Previsioni domenica 6 marzo

Precipitazioni sparse sui settori alpini centro-orientali, settori di pianura del Friuli Venezia Giulia, Toscana, Lazio, Umbria, Campania e Puglia centro-meridionale. 

Piogge da isolate a sparse sul resto di Lombardia e Triveneto, sul resto del centro-sud peninsulare e su Emilia Romagna, Sardegna e settori settentrionali della Sicilia. 

Nevicate al di sopra dei 700-900 metri sui settori alpini centro-orientali e sull’Appennino settentrionale, al di sopra dei 1000-1200 metri, in calo fino agli 800-900 metri sull’Appennino centrale, con apporti al suolo generalmente moderati. 

Venti forti meridionali con raffiche di burrasca sulla Puglia meridionale; localmente forti nord-occidentali sulla Sardegna. 

Temperature senza variazioni significative.