RFI / Italferr: sopralluogo al cantiere della variante stradale sulla tangenziale di Bari Sud

A regime saranno impiegati nei cantieri circa 300 operatori

Bari, 7 dicembre 2018

Sopralluogo questa mattina del Sindaco di Bari, Antonio Decaro insieme al Direttore Investimenti Sud di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) Roberto Pagone al cantiere nei pressi del Teatro Team.

Il lavori, che a regime contano l’impiego di circa 300 operatori diretti e dell’indotto, sono curati da RFI e Italferr (Gruppo FS Italiane). Prevedono la realizzazione di una bretella stradale provvisoria di 1,4 km tra gli svincoli di Via Amendola e di Via Caldarola. Iniziati a maggio 2018, saranno ultimati nel primo semestre 2019. Il ripristino della viabilità sul tracciato originario della tangenziale è previsto nel secondo semestre 2020.

La bretella stradale provvisoria consentirà a RFI di realizzare sotto l’attuale tracciato della tangenziale la nuova linea ferroviaria del Nodo di Bari Sud dove i treni potranno viaggiare a 200 km/h.

La variante ferroviaria sarà lunga 10 chilometri e, nel primo tratto, si affiancherà al tracciato delle Ferrovie Sud Est, con tre nuove fermate a Campus, Executive e Triggiano per poi tornare sulla linea esistente in prossimità della stazione di Bari Torre a Mare.

Investimento complessivo 391 milioni di euro, interamente finanziati. L’attivazione della nuova linea ferroviaria è prevista entro il 2023.