Per Italferr due nuove commesse in Egitto

Contratto con le Ferrovie Egiziane per la direzione lavori dei sistemi di segnalamento

Roma, 24 agosto 2016

Italferr rafforza la sua presenza in Africa con due nuove commesse in Egitto firmando con le Ferrovie Egiziane (Enr) un contratto di direzione lavori per la modernizzazione dei sistemi di segnalamento sui corridoi Benha - Zagazig - El-Ismailia - Port Said e Zagazig - Abu-Kebir. 

Il nuovo accordo arriva dopo i riscontri positivi ottenuti da Italferr per i lavori di progettazione eseguiti sempre nello stesso ambito. Le attività inizieranno a settembre e dureranno 48 mesi

La commessa vale 3 milioni di euro e si aggiunge alle attività che Italferr, in associazione con  RFI e Italcertifer, sta mettendo in campo per il progetto di migrazione al sistema di segnalamento Etcs Livello 1 sul corridoio Alessandria - Cairo - Asyut. 

Questa seconda commessa, del valore di 2,2 milioni di euro e della durata di 27 mesi, è stata assegnata al termine di una gara internazionale lanciata nel luglio 2014, in cui Italferr si è posizionata davanti a grandi società internazionali d’ingegneria.

Si rinsalda così la collaborazione tra Italferr e le Ferrovie Egiziane, anche a seguito del progetto di ristrutturazione delle ferrovie locali durato 6 anni e portato avanti con successo da FS Italiane.