• Home >
  • Gruppo FS Italiane

InnoTrans 2018: sviluppo del business ferroviario in Europa e nei mercati internazionali

I principali temi discussi nel corso della tavola rotonda "Internazionalizzazione e Mercati Esteri" e durante il "Focus Mercati Internazionali"

Berlino, 19 settembre 2018

Sviluppo del business ferroviario in Europa e nei mercati extra UE, scenari futuri per la competizione nel mercato dei trasporti del Vecchio Continente e strategie per esportare il know-how ferroviario italiano all’estero.

Questi i temi affrontati oggi a InnoTrans 2018, la Fiera internazionale dedicata al trasporto ferroviario, nel corso della tavola rotonda Internazionalizzazione e Mercati Esteri e durante il Focus Mercati Internazionali.  

Alla tavola rotonda Internazionalizzazione e Mercati Esteri, moderata da Barbara Morgante, Direttore Centrale Governance e Partecipate Estere di FS Italiane, hanno preso parte Jost Knebel, Amministratore Delegato di Netinera Deutschland, e Mirko Pahl, Amministratore Delegato di TX Logistik, società che operano in Germania rispettivamente nel trasporto passeggeri (ferro e gomma) e in quello merci e logistico. Sono intervenuti anche Ernesto Sicilia, Presidente di Trenitalia UK, società che possiede il 100 per cento di Trenitalia c2c, operativa con un servizio commuters fra Londra e Shoeburyness (Essex), e Johan Thissen, Chief Financial Officer (CFO) di Qbuzz, controllata da Busitalia, terzo operatore olandese di trasporto pubblico locale su gomma. Chiudono il panel Petros Arvanitis, Consigliere economico dell'Amministratore Delegato e Responsabile Budget e Controllo di TrainOSE, impresa ferroviaria più importante in Grecia, e Maria Luisa Grilletta, Membro del Board di Thello, società che offre collegamenti ferroviari (diurni e notturni) fra Italia e Francia.

FS Italiane è uno dei principali operatori di trasporto in Europa, mercato ferroviario di riferimento (1,4 miliardi di euro di ricavi in attività internazionali nel 2017, 15 per cento del totale dei ricavi, 9,3 miliardi di euro). 

In Germania, FS Italiane è il secondo operatore di trasporto passeggeri su ferro. Netinera Deutschland (fatturato 620 milioni di euro nel 2017) dispone di una flotta di 358 treni e 978 bus e trasporta 88 milioni di passeggeri l’anno. Netinera ha un market share del 5,4 per cento sul totale del trasporto regionale tedesco. TX Logistik, società controllata da Mercitalia Logistics (Gruppo FS Italiane), trasporta 11 milioni di tonnellate di merci l’anno. È la seconda impresa ferroviaria del settore in Germania con un fatturato di 286,5 milioni di euro nel 2017. TX Logistik concentra la propria attività lungo l’asse europeo Nord-Sud fra Italia e Svezia, dove collega 34 terminal merci con 80 locomotive e 1.150 carri. TX Logistik possiede inoltre una rilevante specializzazione nel trasporto merci del comparto automotive.

In Gran Bretagna, FS Italiane è presente con Trenitalia UK, che controlla Trenitalia c2c, l’operatore ferroviario commuter più puntuale del Regno Unito, 95,9 per cento dei treni arrivati in orario nel 2017 (media dei competitor 88,3per cento). Trenitalia c2c – 200 milioni di euro di fatturato nel 2017 - gestisce il servizio pendolari fra Londra e Shoeburyness (Essex) con oltre 400 treni che trasportano più di 130.000 passeggeri al giorno. Trenitalia UK, in joint venture con First Group, sta partecipando alla gara per l’aggiudicazione, nel 2019, dei servizi sulla linea West Coast (1.190 km) fra Londra ed Edimburgo (che include la gestione dell’HS2, la nuova linea ferroviaria ad alta velocità fra Londra e Manchester).

FS Italiane è il terzo operatore nel trasporto pubblico locale olandese. Qbuzz, controllata da Busitalia (Gruppo FS Italiane), gestisce i servizi di Trasporto Pubblico Locale (TPL) delle aree di Utrecht, Groningen-Drenthe e, da dicembre 2018, sarà presente anche nell’area di Drechtsteden, Alblasserwaard en Vijfheerenlanden (DAV), fra Utrecht e Rotterdam. Qbuzz, fatturato di circa 200 milioni nel 2017, ha una flotta di 614 autobus e 26 tram e trasporta circa 160mila passeggeri al giorno. 

TrainOSE, controllata da FS Italiane, è l’impresa ferroviaria più importante della Grecia con un fatturato di 121 milioni di euro nel 2017 e circa 300 treni passeggeri al giorno. In Grecia il trasporto ferroviario ad alta velocità si svilupperà con il completamento infrastrutturale - elettrificazione e installazione del sistema tecnologico European Train Control System (ETCS) - della linea Atene – Salonicco (495 km), che attualmente collega le due città più importanti del Paese in oltre 5 ore. Tempo di percorrenza che scenderà a 3 ore e 20 minuti dal 2020. TrainOse si sta dotando di treni più performanti per assicurare ai passeggeri standard elevati di velocità, comfort e puntualità. TrainOse ha operato recentemente una corsa prova col Frecciargento ETR 485, che ha coperto la tratta Salonicco Katerini (linea Atene - Salonicco), superando i 200 km/h e battendo il record ellenico di velocità su ferro.

Thello, controllata di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in Francia, offre otto collegamenti al giorno fra Italia e Francia. Sei diurni fra Milano e Marsiglia, via Genova - Montecarlo, e due notturni fra Venezia e Parigi, via Milano. Thello, che trasporta un milione di passeggeri l’anno in 27 destinazioni fra Italia e Francia, ha appena rinnovato le carrozze dei treni notte per migliorare il comfort dei passeggeri.

Al Focus Mercati Internazionali, Filippo Scotti, Direttore Centrale di FS International, ha illustrato le strategie per esportare il know-how ferroviario italiano nei mercati extra europei, con soluzioni di trasporto su misura delle specifiche esigenze dei clienti.

FS International esporta l’eccellenza del Gruppo FS nel know-how, innovazione e best practices delle tecnologie di trasporto ferroviario e in quei mercati extra europei caratterizzati da un adeguato profilo di attrattività per il sistema Paese Italia.

Il mercato delle infrastrutture ferroviarie nei Paesi extra europei per i prossimi anni prevede un’importante sviluppo con investimenti tra il 2018 e 2026 per circa 2.000 miliardi di euro, rappresentando oltre il 60per cento degli investimenti infrastrutturali globali.  FS International sviluppa progetti per il trasporto passeggeri, merci e di trasporto di massa, attraverso Master Plan Trasporti, studi di fattibilità, progettazioni preliminari ed esecutive, supervisioni lavori e collaudi. FS International opera, inoltre, nelle attività di Operation&Maintenance, nella sicurezza (safety), formazione del personale.