• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Il grande cinema a Sorrento

Fino al 5 dicembre le Giornate Professionali di Cinema, la principale convention dell’industria cinematografica italiana

di Luca Mattei

Attori, registi, produttori e cinefili: tutto il mondo legato alla settima arte italiana torna a Sorrento per la 42esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema, in programma fino al 5 dicembre all’Hilton Palace. La principale convention dell’industria cinematografica, promossa da ANEC, Associazione Nazionale Esercenti Cinematografici, è un momento irrinunciabile per aziende e operatori del settore, con la presentazione dei film di prossima uscita, seminari e incontri, oltre a uno spazio commerciale, la sezione espositiva Magis, dove trovare prodotti, tecnologie e servizi per le sale cinematografiche.

Tra gli eventi da non perdere la testimonianza dei rappresentanti di The Walt Disney Company Italia e 20th Century Fox Italy nel giorno di apertura. Il 3 dicembre la visione dei film Un figlio di nome Erasmus, con Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, e Sette ore per farti innamorare di Giampaolo Morelli con Serena Rossi. Il 4 la cerimonia di consegna dei Biglietti d’oro e l’anteprima di L’immortale, opera prima di Marco D’Amore che vien premiato come miglior regista debuttante.

Numerosi anche gli appuntamenti per la città, con le proiezioni al Teatro Tasso, iniziate già domenica 1° dicembre con Cena con delitto. Il 2 il film per ragazzi I Goonies, il cortometraggio La scelta, con la presenza della protagonista Cristina Donadio e la commedia Alessandra, un grande amore e niente più, con la partecipazione di Peppino Di Capri. Sabato 7 gran finale con il commovente film di Natale Qualcosa di meraviglioso, interpretato da Gérard Depardieu.

Raggiungere Sorrento è anche più conveniente
Chi viaggia fino a Napoli con Frecce o Intercity tra il 1° e il 6 dicembre può acquistare il biglietto del treno con una riduzione del 30% sulla tariffa Base adultiTrenitalia (Gruppo FS Italiane) conferma così il proprio sostegno a favore del mondo della cultura, in particolare del cinema.