• Home >
  • Gruppo FS Italiane

IV Pacchetto ferroviario: avanti la liberalizzazione con regole reciproche tra paesi

Ad illustrare la posizione del Gruppo FS Italiane durante la conferenza stampa tenutasi ad Expo Milano 2015 l'Amministratore Delegato Michele Mario Elia

Ad illustrare la posizione del Gruppo FS Italiane l''AD Michele Mario Elia

Milano, 26 ottobre 2015

Ferrovie dello Stato Italiane considera il IV Pacchetto Ferroviario un passo avanti molto importante verso la liberalizzazione in Europa dei servizi a mercato ed auspica che l’apertura alla concorrenza, in un contesto di reciprocità delle regole, sia la più rapida possibile.
 

Ad illustrare la posizione del gruppo FS Italiane, nell’odierna conferenza stampa ad Expo, l’Amministratore Delegato Michele Mario Elia.

Hanno partecipato all’incontro con i giornalisti, nell’ambito del Workshop Internazionale sul IV Pacchetto Ferroviario organizzato ad Expo da Ferrovie dello Stato Italiane e CER (Community of European Railway and Infrastructure Companies), il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio e il Commissario europeo per i Trasporti, Violeta Bulc.

Il Workshop internazionale sul IV Pacchetto Ferroviario rappresenta un primo momento informale di confronto di Parlamento e Consiglio europei sui temi oggetto della riforma, in attesa di un disegno di legge definitivo.

Al centro dei lavori del Workshop, la revisione della Direttiva 34/2012 su governance e liberalizzazione, la revisione del Regolamento 1370/2007 sui servizi pubblici ferroviari, il pilastro tecnico composto dalle nuove Direttive su Interoperabilità e Sicurezza e dalla revisione del Regolamento sull’Agenzia Ferroviaria Europea (ERA).

Tutte regole di cruciale importanza per il mercato unico europeo del trasporto ferroviario, sia nel breve che nel lungo periodo, che è necessario definire con l’obiettivo di offrire servizi migliori e innovativi, ottenere un uso efficiente delle risorse pubbliche e attrarre anche investimenti privati.