Bologna centrale: restaurati il soffitto a cassettoni e i lampadari nell'atrio ovest della stazione storica di superficie

L’intervento di pulizia e restauro, durato circa quaranta giorni, è stato realizzato da Grandi Stazioni

L’intervento di pulizia e restauro, durato circa quaranta giorni, è stato realizzato da Grandi Stazioni

Bologna, 31 maggio 2016

Tornano al loro originario splendore i quattro lampadari che illuminano l’atrio Ovest della stazione di Bologna Centrale superficie.

L’intervento di pulizia e restauro, durato circa quaranta giorni, è stato realizzato da Grandi Stazioni attraverso una ditta specializzata. 

Inoltre, sono stati integralmente restaurati i soffitti sovrastanti con il rifacimento di tutti gli stucchi e gli intonaci e delle parti rovinate dal tempo. 
I lavori sono durati oltre tre mesi.

Realizzati fra il 1925 e il 1930 in bronzo, ottone e vetro di Murano, i lampadari hanno base ottagonale e sono sostenuti ognuno da quattro catene in ferro battuto. 

Imponenti le loro misure: alti 1,2 metri, hanno un diametro di 1,4 e pesano ciascuno 181 chilogrammi. Possono essere considerati veri e propri arredi d’epoca.

L’impianto elettrico, già modificato nel 1961, è ora più moderno grazie all’utilizzo di lampade a led, ma di uguale foggia, in grado di ridurre a un quarto il consumo energetico.