• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Grandi aziende italiane in Congo: FS Italiane sviluppa attività ferroviarie, ENI scopre nuovo giacimento di gas

FS Italiane ottiene un finanziamento di 60 mln di euro per la copertura dei progetti ferroviari del Governo del Congo

Roma, 5 novembre 2015

Ferrovie dello Stato Italiane rafforza la collaborazione in Congo per sviluppo varie attività ferroviarie. 

E ottiene un finanziamento di 60 mln di euro (Sace, CdP e Intesa San Paolo) per la copertura dei progetti ferroviari del Governo del Congo. 

La notizia arriva proprio oggi, quando Eni fa una nuova scoperta a gas e condensati nell’offshore del Congo, nel prospetto esplorativo Nkala Marine. 

Scoperta stimata con un potenziale di circa 250-300 milioni di barili di olio equivalente in posto.

Prosegue così l’attività delle grandi imprese italiane nel mondo. 

Sempre oggi la consegna del Master Plan dei trasporti congolesi da parte di Italferr, la società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, all’ICE, quale tramite per il Ministero dei Trasporti congolese. 

Nell’ambito della cooperazione ferroviaria Italia – Congo il contratto è stato finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico italiano e Italferr ha completato la revisione nei tempi contrattuali previsti.

Italferr, società di ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, opera sul mercato italiano e internazionale nel campo dell’ingegneria dei trasporti ferroviari. 

Il ruolo preminente di Italferr nell’ambito dell’ingegneria ferroviaria e nello sviluppo dei progetti strategici del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha consentito alla Società di raggiungere nel proprio settore una posizione di primo piano sul mercato internazionale: Europa, Asia Centrale, America Latina, Medio Oriente, Africa e Australia, paesi in cui opera da più di 25 anni.