• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Raccolta fondi "Condividi anche tu" del Gruppo FS Italiane a favore della Fondazione Banco Alimentare Onlus

Dal 2 dicembre al 7 gennaio 2018 a bordo delle Frecce e dei treni regionali di Trenitalia


Roma, 5 dicembre 2017

Sabato 2 dicembre è partita la campagna raccolta fondi "Condividi anche tu" del Gruppo FS Italiane a favore della Fondazione Banco Alimentare Onlus

A bordo delle Frecce e sui treni regionali, fino a domenica 7 gennaio 2018.

Trecento volontari a bordo dei treni offriranno ai passeggeri una tavoletta di cioccolato TABLO’ (donato da Perugina), con contributo minimo di 3 euro. Sarà rilasciata ricevuta.

Ogni singolo contributo permetterà a Banco Alimentare di recuperare e distribuire 21 kg di alimenti, equivalenti a 42 pasti*.

Le donazioni continueranno, sino a fine giugno 2018, in stazione attraverso le biglietterie automatiche self service e nei FrecciaClub.

Oggi, 5 dicembre, nella sala Auditorium della Sede del Gruppo FS Italiane, Carlotta Ventura, Direttore Brand Strategy e Comunicazione Centrale e Marco Lucchini, Segretario Generale della Fondazione Banco Alimentare hanno presentato, i dettagli dell’iniziativa sociale fatta in collaborazione con il  Nestlè Perugina. 

L’iniziativa sociale della raccolta fondi che il Gruppo FS ha deciso di sostenere quest’anno a favore della Fondazione Banco Alimentare onlus - sottolinea Carlotta Ventura - non è una semplice raccolta di denaro, bensì una tappa importante del percorso di responsabilità sociale d’impresa che FS Italiane ha da tempo avviato. Siamo un grande Gruppo e vogliamo essere vicini alle persone che vivono un forte disagio sociale. Siamo orgogliosi di generare bene comune coniugando, con responsabilità, il mondo dal business a quello della solidarietà e dell’economia circolare”.

Essere stati scelti dal Gruppo FS - dichiara Marco Lucchini, - ci onora, perché le loro campagne di solidarietà sono un esempio concreto di CSR e perché avremo la possibilità di portare il nostro messaggio, viaggiando lungo la penisola. Ci sentiamo investiti di grande responsabilità perché l’iniziativa vede coinvolti centinaia di nostri volontari ma anche tanti dipendenti del Gruppo FS Italiane che s’impegneranno per sostenere Banco Alimentare. Siamo certi che i viaggiatori saranno disponibili e generosi perché aiutare Banco Alimentare vuol dire sostenere più di 8mila associazioni che sul territorio accolgono oltre 1 milione e mezzo di persone povere, di cui oltre la metà italiane e 135 mila minori”.

*3 euro equivale all’onere sostenuto da Banco Alimentare per il recupero e la distribuzione di 21 kg di alimenti pari a 42 pasti (1 pasto equivalente corrisponde a 500 gr di alimenti secondo la stima adottata dalla Fédération Européenne des Banques Alimentaires).