• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Stazione di Brescia: accordo FS e Comune per riqualificare via Sostegno

I lavori di riqualificazione si inseriscono nel più ampio progetto di trasformazione e rigenerazione urbanistica dell’intero comparto a Sud della stazione nonché di riqualifica dell’intero asse stradale

Brescia, 28 ottobre 2017

Riqualificare via Sostegno per trasformarla nella nuova porta Sud di accesso della stazione ferroviaria di Brescia, favorendo lo sviluppo urbanistico cittadino.

Questi gli obiettivi dell’accordo presentato oggi da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane, Umberto Lebruto, Direttore Produzione di Rete Ferroviaria Italiana, Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia e Federico Manzoni Assessore alle Politiche della Mobilità e ai Servizi Istituzionali del Comune di Brescia.

L’accordo prevede interventi per migliorare l’intermodalità e l’accessibilità allo scalo ferroviario dai centri periferici e dai quartieri meridionali della città, oltre che dai grandi assi autostradali. Programmata inoltre la realizzazione di nuove e ampie aree in prossimità degli ingressi di stazione, adibite a spazi per i pedoni e per la sosta delle auto, a beneficio delle migliaia di pendolari che ogni giorno si spostano per lavoro o studio.

Nel dettaglio, a partire dal mese prossimo sarà demolito l’attuale muro di recinzione e saranno realizzati un ampio percorso pedonale lato Nord e uno ciclo-pedonale lato Sud; sarà rifatto il tratto di strada tra via Privata de Vitalis e cavalcavia Kennedy; saranno realizzate isole spartitraffico, una rotatoria, nuovi arredi urbani e un nuovo impianto d’illuminazione pubblica, mentre alcune aree saranno dedicate al deposito biciclette e ai servizi di bike sharing;.

L’investimento economico complessivo è di 1,5 milione di euro, di cui 1 milione a carico di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e 500 mila euro del Comune di Brescia.

I lavori di riqualificazione di via Sostegno si inseriscono nel più ampio progetto di trasformazione e rigenerazione urbanistica dell’intero comparto a Sud della stazione nonché di riqualifica dell’intero asse stradale.

L’intesa siglata oggi rientra nei lavori di completamento della linea AV/AC Brescia – Milano, tappa della realizzazione del collegamento ferroviario AV/AC Milano - Venezia e del Core corridor TEN-T Mediterraneo, che in Italia si estende da Torino a Trieste.