• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Ecomondo 2016, presentata sostenibilità ambientale opere ferroviarie del Gruppo FS Italiane

Terza giornata: RFI e Italferr presentano politiche ambientali per progettazioni e realizzazioni delle infrastrutture

Roma, 10 novembre 2016

Sostenibiltà ambientale delle opere ferroviarie, realizzazione e applicazione delle politiche ambientali nella progettazione e nella realizzazione delle infrastrutture.

Sono i temi al centro della terza giornata di Ecomondo 2016, fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. 

L’impegno green del Gruppo FS Italiane è testimoniato anche dall’utilizzo delle ultime innovazioni adottate in materia di sostenibilità ambientale nella progettazione e realizzazione delle infrastrutture di trasporto presentate oggi al mondo delle tecnologie verdi.

Ad aprire il panel Rete Ferroviaria Italiana (RFI), Gestore dell'infrastruttura nazionale, che ha illustrato le politiche ambientali della società e i requisiti da rispettare nelle fasi di progettazione e realizzazione delle opere, sottolineando l'importanza del dialogo e della trasparenza con Enti locali e cittadini. 

Temi affrontati nello specifico da Italferr, società di ingegneria del Gruppo, con esempi concreti in Italia e all’estero. 

Il dibattito è stato arricchito dall’esperienza dell’Istituto di Certificazioni e Marchio di Qualità (ICMQ) nei processi di certificazione delle infrastrutture e di Green Building Council nell'uso sostenibile dei materiali utilizzati in fase di costruzione.

Altro tema di discussione è stata la gestione dei rifiuti, in particolare terre e rocce di scavo, prodotti con la realizzazione di nuove opere ferroviarie o di potenziamenti infrastrutturali di linee già esistenti. Argomenti approfonditi con un focus sulle recenti modifiche che hanno semplificato la normativa vigente, recependo le richieste della Commissione Europea.

Al dibattito hanno contribuito rappresentati di Legambiente, presentando esempi di utilizzo di materiali riciclati nelle costruzioni, e del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

Nello stand di FS Italiane ieri sono stati presentati il Rapporto di Sostenibilità 2015 di Gruppo e l’Atlante delle linee dismesse elaborato da RFI. 
Volume che propone il riuso di linee e immobili non più utilizzati per l'esercizio ferroviario. 

Grande partecipazione anche al dibattito sul tema dell'intermodalità fra bici, treno e autobus che ha visto coinvolti rappresentati di Trenitalia regionale, Busitalia e le associazioni che promuovono l'utilizzo delle due ruote in città e per turismo.

Domani, quarta e giornata conclusiva di Ecomondo, lo spazio espositivo di FS Italiane ospiterà un dibattito sul turismo sostenibile e, in particolare, sul ruolo di Fondazione FS Italiane e delle ferrovie storico-turistiche come occasione per conoscere il patrimonio culturale e paesaggistico italiano.